Politica

S.FELICE A CANCELLO. De Lucia e la minoranza si prendono a... "colpi di manifesto"

Il sindaco ha risposto, in modo duro e deciso, ad uno scritto dell'opposizione apparso in città la scorsa settimana


S.FELICE A CANCELLO - Sulle “mura” sanfeliciane i cittadini, in questi giorni, hanno potuto leggere un manifesto a firma del primo cittadino Pasquale De Lucia il quale in modo molto deciso e duro, rifacendosi a un altro manifesto a firma della minoranza consiliare del 23 febbraio, ha contrattaccato definendo appunto l’opera dell’opposizione una sorta di mistificazione della realtà politica. Il primo cittadino non entra nel merito, ma ricorda ai suoi avversari come sia ormai al terzo mandato, segno di una fiducia consolidata tra il suo lavoro di sindaco e l’elettorato, e ricorda come anche il Consiglio di Stato si sia pronunciato in suo favore, infatti, rigettando la sospensiva presentata da Palmieri. In realtà è pur vero che la parola “fine” sulla vicenda delle firme deve ancora venire. Pasquale De Lucia conclude il suo scritto non risparmiando ironia nei confronti dei suoi avversari invitandoli, in pratica, a mettersi l’anima in pace e ad aspettare serenamente il 2018, dato che, solo in quel caso, chiude il manifesto del primo cittadino: “IL POPOLO MI GIUDICHERA’ ”. Alfredo Ferrara