Cronaca Nera

ESCLUSIVA. Ora è scandalo vero: i proprietari delle villette sequestrate di ORTA ammettono pagamenti in nero milionari alla Italcasa di CASAL DI PRINCIPE

Sono dichiarazioni fatte al cospetto del carabinieri e dell'ufficiale giudiziario nominato dalla Procura di S.Maria C.V., Pasquale Pilla


ORTA DI ATELLA - Ieri, venerdì, si è tenuto, presso la locale stazione dei carabinieri, alla presenza del comandante Felice De Nicola, un incontro al quale sono hanno preso parte tutti i proprietari e affittuari delle villette del parco Oliteama sequestrate lo scorso 6 febbraio (CLICCA QUI).

La magistratura ha delegato al custode giudiziario, Pasquale Pilla, di acquisire copia degli atti notarili, dei mutui e dei contratti di fitto. Tutti le villette riconducibili alla Italcasa Immobiliare, l'azienda coinvolta nella vicenda, sono statecongelate e messi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Pilla ha chiesto in modo diretto a tutti gli acquirenti il prezzo pagato per le strutture e stando a quanto dichiarato dai partecipanti alla riunione risulta che il denaro sborsato per comprare gli immobili si aggira sui 230 mila cadauna, quindi, pare che non coinciderebbe la cifra con i 100 mila  dichiarata negli atti di compravendita.