Cronaca Nera

Casertano 26enne incendia un negozio rivale

E' successo nel reggiano, a Scandiano. Nella vicenda risulta indagato anche un altro giovane, 20enne, originario di Terra di lavoro


CASERTA - Nel reggiano, a Scandiano, un 26enne casertano, è stato arrestato dai militari dell'Arma con l'accusa di incendio doloso. L'uomo, originario di Terra di lavoro, avrebbe dato fuoco, insieme ad un altro 20enne casertano (che risultato indagato in stato di libertà), ad un negozio di alimentari. Stando alle indagini, a quanto pare, il gesto dei due giovani sarebbe stato finalizzato alla volontà di annullare l'esercizio commerciale concorrente che vendeva prodotti tipici campani.