Cronaca Nera

Colpi di pistola contro l'auto di Don Luigi Merola

Sul caso indaga la Compagnia di Giugliano


NAPOLI - Due colpi di arma da fuoco sono stati esplosi, molto probabilmente la scorsa notte, nella vettura privata di don Luigi Merola, il parroco anticamorra di Napoli. L'auto era parcheggiata sotto l'abitazione del sacerdote a Marano di Napoli, dove il sacerdote animatore della fondazione ''A voce de creature''. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale tenenza e quelli della Compagnia di Giugliano che hanno avviato i primi rilievi.