Cronaca Nera

Aversa. Picchia e terrorizza la sua convivente: 32enne finisce in manette

Sono intervenuti i carabinieri della locale stazione


maltrattamento-famiglia Ad Aversa, i Carabinieri della locale stazione, hanno eseguito un ordinanza di custodia cautelare in regime degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Alberto Di Ronza 32enne di Teverola, ritenuto responsabile dei reati di  maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della convivente. L’Autorità Giudiziaria, infatti, ha concordato con le risultanze investigative prodotte dai Carabinieri a seguito della denuncia sporta dalla vittima che da tempo subiva violenza psicologica e fisica, in occasione di litigi scaturiti da futili motivi. L'ultimo episodio si era verificato in data 11 febbraio scorso, quando la donna, nuovamente aggredita, si è decisa a sporgere denuncia. L’arrestato, pertanto, è stato tradotto presso la propria abitazione, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.