Cronaca Bianca

Castel Volturno. Liceo scientifico Isiss a rischio chiusura, l'allarmante rammarico di Gatta

CASTEL VOLTURNO - Il liceo Scientifico Isiss  rischia per quest'anno e forse anche per i prossimi, di non formare una classe, in quanto sono state ridotte le iscrizioni presso ta


CASTEL VOLTURNO - Il liceo Scientifico Isiss  rischia per quest'anno e forse anche per i prossimi, di non formare una classe, in quanto sono state ridotte le iscrizioni presso tale plesso. Un problema alquanto allarmante per genitori e studenti, che potrebbero vedere nel tempo, la totale chiusura di questo indirizzo scolastico superiore aperto da qualche anno dopo una serie di battaglie cittadine. A segnalarcelo mediante una nota stampa, è stato uno dei referenti dei Federati della Destra di Castel Volturno, Vincenzo Gatta, che si dichiara rammaricato di quanto sta accadendo e nella sua nota che pubblichiamo in calce ci spiega anche il perchè. Max Ive COMUNICATO STAMPA - Esprimo preoccupazione e rammarico per la notizia che ho appreso questo pomeriggio relativa alla potenziale impossibilità, per il prossimo anno scolastico, di formare una classe prima del Liceo Scientifico dell'ISISS di Castel Volturno. Fatto che determinerebbe una reazione a catena che potrebbe portare all’estinzione, se si continuasse così anche nei prossimi anni, del nostro Liceo. Una siffatta situazione, così come mi è stata riferita da alcuni amici e genitori, sarebbe stata causa dalla penuria di iscritti dovuta all’orientamento messo in atto dagli Istituti scolastici di Mondragone e di altre città limitrofe. I genitori mi hanno palesato, inoltre, la loro ulteriore apprensione dovuta al fatto che, in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscrizioni, avrebbero dovuto iscrivere i loro figli ad istituti di altre città, con un aggravio anche di spese di viaggio. È certamente un fatto grave che non si riesca a formare una prima classe di Liceo Scientifico a Castel Volturno. Faccio appello ai genitori e ai Dirigenti scolastici della nostra città affinché possano, in questi ultimi giorni, prima che scadano i termini, far sì che vi siano ulteriori iscrizioni ad un Liceo, quello della nostra città, che è cresciuto dal punto di vista scolastico e di rendimento. Vorrei ricordare che il Liceo, come del resto l’ISIS di Castel Volturno, sono stati assegnati alla città di Castel Volturno dopo una lunga lotta che ha visto impegnati genitori, ricordo Paola Castelli e Ida Bastano, nonché il sottoscritto che all’epoca rivestiva la carica di Assessore all’istruzione di Castel Volturno. Non possiamo far morire una istituzione che è, in un territorio come il nostro, un baluardo per la legalità e per la civiltà. Spero nel buon senso di tutti affinché si possa parlare, in un prossimo futuro, del nostro Liceo non per le problematiche che lo affliggono ma per i risultati ottenuti dai suoi studenti. Castel Volturno, addì 25 Febbraio 2014 Vincenzo Gatta