Cronaca Bianca

Clemente Russo lancia la sua nuova palestra "moscovita" e annuncia: a giugno passo professionista

Lo ha dichiarato questa mattina durante la conferenza stampa di presentazione della sua nuova palestra. Grandi firme nello staff targato "Tatanka club": Pino Maddaloni per il judo, Francesco Rossano per il pugilato, Ciro De Simone per il Body Pump e lo Sp


CASERTA - Una "palestra moscovita": così Clemente Russo ha presentato alla stampa, questa mattina, il Tatanka Club, il complesso sportivo tutto suo al quale tanto ha lavorato, in sordina, negli ultimi anni. Moscovita, ha spiegato, perchè si rifà nella struttura e nell'organizzazione ad una palestra del centro di Mosca che lo positivamente impressionato in un suo viaggio in Russia, alla quale poi si è ispirato. Ne aveva annunciato l'apertura con un misterioso post su Facebook, che ha suscitato la curiosità dei più sulla posizione e sulla data dell'inaugurazione. Adesso è tutto pronto, e Clemente non sta più nella pelle. Stamattina ha presentato la sua palestra, che si estende in uno spazio di 1400 metri quadri su viale Carlo III, e ha presentato la nutrita squadra di professionisti che vi lavoreranno: tra gli altri, ci saranno Guido Cirillo, noto ortopedico della Federico II di Napoli, che rivestirà il ruolo di consulente sanitario del club; Carmine Orlandi, altrettanto noto professionista, nutrizionista personale dello stesso Russo, oltre che di Francesco Totti e del Siena Calcio; Pino Maddaloni, che non ha bisogno di presentazioni, e sua figlia Laura, rispettivamente suocero e moglie di Clemente Russo, che si occuperanno del centro di alta specializzazione di judo e di un particolare corso di difesa rivolto esclusivamente alle donne.   Maria Concetta Varletta