Cronaca Bianca

ESCLUSIVA MONDRAGONE - La Maggioli Spa si riaggiudica il servizio di notifiche delle multe. Per 2 mondragonesi in arrivo l'assunzione: esclusa l'ex impiegata, figlia di un dipendente comunale. AL VIA IL TOTO FORTUNATI

Sono le prime indiscrezioni che trapelano dagli ambienti amministrativi. La società di Santarcangelo di Romagna non intenderebbe riconfermare il vecchio personale. All'orizzonte polemiche e delusioni politiche


MONDRAGONE - A quanto pare la ditta Maggioli Spa di Santarcangelo di Romagna, la società, che prima mediante l'aggiudicazione di un bando e poi grazie anche alle successive proroghe, gestisce il servizio in Outsorcing delle notifiche e delle attività amministrative relative alla gestione delle violazioni al codice della strada per conto del Municipio mondragonese, quindi anche del comando dei vigili urbani, si è aggiudicato pure il nuovo bando espletato presso il Provveditorato della Stazione Unica Appaltante. Quindi la dittà Maggioli continuerà a svolgere il suddetto servizio per conto del Comune di Mondragone. Stessa spiaggia, stesso mare? Forse non sarà proprio così per i vecchi dipendenti che furono assunti col precedente bando e poi licenziati dalla Maggioli, una volta scaduti i termini del servizio. Tra i dipendenti assunti all'epoca c'era anche la figlia di un impiegato dell'ufficio anagrafe del Comune di Mondragone, la quale non risulterebbe tra i nominativi dei nuovi assunti che la società si appresta ad inquadrare: due sono di Mondragone e uno di Minturno. Chi saranno i due fortunati mondragonesi? Casertace avvierà nelle prossime ore il toto-fortunati, ovviamente tra questi non risulta esserci il nome della figlia del dipendente dell'ufficio protocollo del Municipio mondragonese. red.prov.