Cronaca Nera

Ammanettati mentre tentano di rubare un appartamento abitato

Intervento immediato ed efficace di una volante della polizia del commissariato di Maddaloni. Il fatto si è verificato a San Marco Evangelista


SAN MARCO EVANGELISTA - Un importante risultato è stato conseguito stanotte nell’ambito della prevenzione dei furti negli appartamenti con l’arresto di M. Luzi di anni 24 e Kacanja B. di 26 anni, entrambi di nazionalità albanese, in Italia clandestini e pregiudicati per favoreggiamento della prostituzione, associazione di tipo mafioso favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, detenzione di armi clandestine ed altro. In particolare nella tarda serata di ieri, lunedì i due giovani albanesi hanno cercato di introdursi in una abitazione di San Marco Evangelista, attraverso la finestra . All’interno dell’abitazione, ignaro dell’accaduto, c’era il proprietario di casa . La chiamata dettagliata di un cittadino al 113 ha consentito l’intervento tempestivo di una pattuglia della volante del Commissariato di Maddaloni, che giunta sul posto ha sorpreso i malviventi mentre manomettevano le cerniere della finestra. Gli albanesi alla vista della volante hanno tentato la fuga dapprima a piedi e poi a bordo di un'autovettura, ma sono stati inseguiti e bloccati dalle pattuglie dislocate sul territorio che hanno eseguito, poi, l’arresto dei malviventi. Adesso entrambi si trovano in carcere a Santa Maria Capua Vetere e l’auto è sottoposta a sequestro penale.