Cronaca Bianca

Convenzione Sottopasso Domiziana, Cittadinanza Attiva: "Ora tocca a noi mondragonesi ridare dignità alla nostra città"

Riceviamo e pubblichiamo la nota ufficiale dell'associazione che dopo due anni di battaglie è riuscita ad ottenere l'approvazione di una delibera che accende la speranza per la realizzazione di un progetto di risanamento di un luogo abbandonato


MONDRAGONE - COMUNICATO STAMPA - E’ finalmente realtà! Quel sogno che ha spinto alcuni ragazzi, quasi due anni fa, a mettersi insieme e a pensare ad un futuro migliore per la nostra città partendo appunto dal sottopasso, sta materializzandosi! Nonostante i tantissimi ostacoli incontrati sulla strada, tra burocrazia, ostracismo e strumentale opposizione politica, con pazienza e speranza si è attesa questa ormai famosa rettifica della Delibera di affido. Senza dubbio questa attesa ha logorato qualcuno, in altri ha dato una forza maggiore per andare avanti, ma oggi si è raggiunti un traguardo, una vittoria, per la nostra Città e per la nostra comunità! Con l’affido definitivo del Sottopasso, inizierà il suo recupero per cercare di ridare dignità ed onore ad una città che si merita ben altro di ciò che ci ha lasciato in eredità la passata generazione. Ora tocca a noi! Noi Mondragonesi! Sta a noi dare un segnale di rivincita dimostrando tutto l’amore per il nostro territorio, si a noi, perché questo sottopasso non sarà il sottopasso di Cittadinanza Attiva ma sarà il sottopasso di Mondragone, sarà il punto di riferimento per tutti coloro i quali avranno voglia di esprimere il loro lato artistico e culturale. Nei prossimi giorni sarà presentato alla Città, con la speranza che sia condiviso da tutti, l’intero progetto di recupero del Sottopasso e, con l’aiuto di altre associazioni e semplici cittadini, porteremo avanti questo progetto cercando di fare il possibile per renderlo fruibile al pubblico entro la prossima estate. Si cercherà poi di formare una speciale commissione, composta da diversi artisti locali, che avrà il compito di creare, gestire e calendarizzare tutti gli eventi da svolgere all’interno del futuro spazio polifunzionale. E’ finito il tempo delle parole…Da oggi partono i fatti! Noi siamo pronti! Cittadinanza Attiva