Politica

"Mondragone si ricicla"... Amianto, degrado e rifiuti in via Caraffa, la denuncia di Comparto 25: qui si attende ancora la svolta

Casertace: chiedete conto al sindaco e ai suoi uomini anche perchè nel manifesto del nuovo calendario dei rifiuti ci sono molte imprese che hanno ottenuto servizi e affidamenti dal Municipio. Poi cominciate a mandare notizie anche all'ufficio staff della


LA LETTERA - MONDRAGONE - Salve... Sono diversi mesi che i cittadini del "comparto 25" a Mondragone chiedono la bonifica di via Caraffa. Sono anni che qui si sversano rifiuti di ogni tipo, in una zona che si trova giusto di fronte alla scuola nuova del liceo. Basterebbe mettere l'illuminazione con telecamere per risolvere il problema, ma né il sindaco né gli assessori ci pensano. E che dire che sono pericolosi i rottami di amianto frantumato che con il vento e senza alcuna protezione diventano polveri killer aeriformi per gli abitanti della zona. Dio non voglia un tumore in zona che il sindaco non avrà nessun pretesto o scampo per scagionarsi. Agli occhi di tutti il suo operato è molto chiaro, vuole le tasse alte dai cittadini ma in cambio non dà alcun servizio. La discarica che si vede nelle foto allegate e l'amianto frantumato pericolosissimo pure. L'erba alta nei lotti del comparto l'amministrazione non la vede, eppure all'insediamento del sindaco una delle prime cose fu l'ordinanza sindacale per il taglio obbligatorio dell'erba dei lotti privati. Ora che sta giungendo l'estate e la zona ritorna infestata dei serpenti se qualcuno si fa male o viene morso ? Interpelliamo il sindaco ? Perchè la polizia municipale non mette a servizio di controllo trimestrale le zone ove si trova erba alta e i proprietari non la tagliano ? Eriesie  ? Per ora il sindaco vuole solo i soldi. Che vuole fare l'amministrazione ? Per la bonifica dobbiamo aspettare molto ancora ? O dobbiamo fare regolare denuncia alle autorità competenti per omissione di atti di ufficio continuata e aggravata dal pericolo pubblico ? Comparto 25.   LA REPLICA - Di fronte alle prove fotografiche che sono state poste in allegato alla lettera di Comparto 25, noi non possiamo che invitare questo gruppo a confrontarsi col sindaco anche in base alla nuova iniziativa di elaborare il nuovo calendario dei rifiuti. Dalla lettura del manifesto in cui si rilancia il concetto-messaggio che "Mondragone si ricicla" abbiamo appreso che tale progetto ha per protagonisti buona parte delle imprese che hanno ottenuto affidamenti e servizi dal Comune stesso, quindi spesate dal Municipio della città ai piedi del Petrino; quindi dai contribuenti mondragonesi. Vi facciamo solo alcuni nomi delle aziende che ruotano attorno a tale iniziativa per rendervi un po' l'idea: Sri recupero Imballaggi (l'impresa di Gricignano d'Aversa se non ricordiamo male),  Ecosistem Srl ed Eco Transider (CLICCA QUI PER LEGGERE) .... e ci fermiamo qui. Poi se non sopportate di vedere questi rifiuti a terra, raccoglieteli e portateli al campo sportivo durante le giornate di raccolta straordinaria, lì troverete l'assessore Zoccola a braccia aperte. Max Ive