Sport

LEGAPRO. AVERSA, a Cosenza serve l'impresa

In un 'San Vito' praticamente esaurito per festeggiare il centenario dei Lupi, i normanni attesi alla prova d'orgoglio dopo la sconfitta con il Chieti. Possibile l'esclusione di D


In un 'San Vito' praticamente esaurito per festeggiare il centenario dei Lupi, i normanni attesi alla prova d'orgoglio dopo la sconfitta con il Chieti. Possibile l'esclusione di Di Vicino ed una maglia da titolare per Jogan. Dubbio Prevete: febbre Non è stata una settimana semplice in casa Aversa Normanna ma ora tutto va resettato affinché domani la squadra possa uscire indenne dalla trasferta di Cosenza. Occasione quanto mai propizia per dimostrare che non tutto quanto fatto finora è da buttare. E probabilmente per rinsaldare la posizione di Di Costanzo che, in virtù del biennale firmato, a quanto sembra, è più saldo di quanto non si pensava domenica sera quando si paventava un possibile esonero. Anche se non è da escludere che una nuova sconfitta potrebbe indurre la società ad una svolta. In settimana non si sono registrati particolari problemi. Nella consueta amichevole del giovedì, avversaria il Miano (Eccellenza), terminata 10-0, mister Di Costanzo ha testato tutti calciatori per provare le soluzioni da opporre ai calabresi. Mancheranno Di Girolamo ed Esposito, squalificati ma sono rientrati in gruppo Porcaro e Vicentin ma solo il primo dovrebbe partire titolare al fianco di Prevete, che però nelle ultime ore è stato fermato dall’influenza. Nel caso il difensore non riesca a recuperare, Nocerino di nuovo centrale con Gennari a destra. In caso di recupero di Prevete invece, per quanto visto giovedì, Nocerino dovrebbe tornare sulla fascia destra con Balzano a sinistra. A centrocampo Gatto, al rientro dalla squalifica, prenderà il posto di De Rosa al fianco di Suarino con Comini e Galizia sugli esterni. In avanti potrebbe restare fuori Di Vicino, con Jogan al fianco di Orlando Non sarà facile uscire indenni dal ‘San Vito’ dove i lupi vorranno festeggiare il centenario nel migliore dei modi. Il Cosenza, in cui mancherà Bigoni, proprio per via dei festeggiamenti, sarà supportato da uno stadio che registra il tutto esaurito. Rispetto alla formazione che domenica ha battuto il Melfi, l’unica novità dovrebbe essere Carrieri al posto di Bigoni. De Angelis si è fermato in settimana ma dovrebbe essere recuperabile. Nel caso di forfait è tornato a disposizione Calderini. Dirigerà l’incontro Panarese di Lecce, coadiuvato da Allegra e Vigo. Redazione sportiva COSENZA (4-3-3): Frattali, Carrieri, Blondett, Guidi, Mannini; Asante, Criaco, Corsi; Mosciaro, De Angelis, Alessandro AVERSA NORMANNA (4-4-2): D’Agostino; Nocerino, Prevete, Porcaro, Balzano; Comini, Gatto, Suarino, Galizia; Orlando, Jogan