Cronaca Bianca

LICEO DIAZ. Lunedì 24 giornata per le famiglie. Il preside Suppa: "Spiegherò il nuovo indirizzo di studi"

La scuola resterà aperta anche domenica 23 Al Liceo Diaz è partita lunedì una settimana dedicata alle famiglie . “Ho deciso di dedicare questi giorni ai genitori che vogliono


La scuola resterà aperta anche domenica 23 Al Liceo Diaz è partita lunedì una settimana dedicata alle famiglie . “Ho deciso di dedicare questi giorni ai genitori che vogliono incontrarmi –afferma il  Preside Suppa – per soddisfare alcune richieste dell’utenza e per illustrare il nuovo indirizzo che si affianca al tradizionale Liceo Scientifico, il Liceo delle Scienze Applicate che prevede ore di multimedialità e di informatica al posto del Latino”.Già molti i genitori che hanno voluto incontrare il Preside che, nel rispetto delle esigenze di molte famiglie, lascerà la scuola aperta anche domenica 23, dalle 10 alle 13, in modo da consentire anche ai genitori impegnati durante la settimana di incontrare Preside e docenti e di poter effettuare le iscrizioni. “Sono particolarmente soddisfatto del corso di Scienze applicate perché corrisponde alla mia idea di conservare la specificità del Diaz che, a Caserta, rappresenta la tradizione scientifica e , proprio in questi giorni, abbiamo realizzato la prima fase di un importante progetto transazionale volto a promuovere la metodologia scientifico-sperimentale.” Il Dirigente  fa riferimento al progetto Chain Reaction che ha visto gli alunni delle classi prime e seconde, con le docenti D’Angelo e Franza, impegnate in attività di ricerca e sperimentazione sotto la guida del prof. Smaldone Direttore del Dipartimento di Fisica della Federico II e responsabile nazionale del Chain Reaction. “ Un progetto contro la numeralizzazione della cultura- ha affermato il prof Smaldone - gli alunni non imparano un cumulo di nozioni, ma scoprono il come…è la didattica delle Scienze basata sull’indagine. Con il collega Testa, esperto in didattica della scienza, abbiamo riscontrato preparazione e interesse nei ragazzi, sono veramente classi stupende ed ho voluto complimentarmi con il  Preside perché abbiamo condotto questa prima fase del progetto con la massima partecipazione degli alunni”