Politica

STANGATA ICI DI CARNEVALE A MONDRAGONE. In città circola il volantino delle minoranze: contribuenti invitati a ricorrere contro le tariffe elevate

Dopo la Tares, si apre il fronte Ici 2007 sulle proprietà edificabili e non. Un vero e proprio rompicapo MONDRAGONE - Dopo i casi della comunicazione Irpef e della Tares a Mon


Dopo la Tares, si apre il fronte Ici 2007 sulle proprietà edificabili e non. Un vero e proprio rompicapo MONDRAGONE - Dopo i casi della comunicazione Irpef e della Tares a Mondragone sta per divampare quello degli avvisi di pagamento Ici 2007. Proprio in tarda serata sta circolando in città un volantino che siamo riusciti a recapitare e che pubblichiamo in calce al nostro articolo. Le minoranze consiliari hanno segnalato alcune incongruenze, che ovviamente nei prossimi giorni saranno al centro di un infuocato dibattito politico tra maggioranza e opposizione. L'accusa rivolta dalle forze politiche opposte a Schiappa e a Cennami è quella di aver consentito l'applicazione di una tariffa elevata, così come è prevista per i terreni edificabili, a proprietà immobiliari che edificabili non sarebbero, eccependo il fatto, ad esempio, che per la cosiddetta Zona B, il Prg di Mondragone  considera tale area, già dal 2005, come  satura. Inoltre viene contestata l'applicazione della tariffa elevata anche su quei suoli che sono rientrati, sì nella zona commerciale o zona artigianale "città della mozzarella", ma che nel tempo sono rimasti semplicemente agricoli. Di fronte a tale situazione l'opposizione invita i contribuenti ad effettuare dei ricorsi di annullamento in autotutela. Max Ive QUI SOTTO IL VOLANTINO   SCHIAPPA CONTINUA A tarTASSARE I MONDRAGONESI DOPO LA STANGATA TARES, E DOPO LA STANGATA DEI RECUPERI TARSU, LA GIUNTA CENNAMI – SCHIAPPA COLPISCE ANCORA LE TASCHE DEI CITTADINI. IN QUESTI GIORNI IL COMUNE STA RECAPITANDO AI MONDRAGONESI AVVISI DI PAGAMENTO ICI 2007 NEI QUALI SI APPLICA UNA TARIFFA ELEVATA TIPICA DI TERRENI EDIFICABILI A PROPRIETA’ IMMOBILIARI CHE EDIFICABILI, DI FATTO, NON LO SONO. (AD ESEMPIO ZONA B, ZONA ARTIGIANALE, ZONA INDUSTRIALE, CITTA’ DELLA MOZZARELLA E AREE COMMERCIALI FIUMARELLA..) IN PARTICOLARE NON SI E’ TENUTO CONTO CHE: • LA QUASI TOTALITA’ DELLA ZONA “B” NEL PRG E’ STATA DICHIARATA SATURA E DUNQUE NON PIU’ EDIFICABILE GIA’ NEL 2005; LA ZONA COMMERCIALE, LA CITTA’ DELLA • MOZZARELLA, LA ZONA ARTIGIANALE, LA ZONA INDUSTRIALE E MOLTI COMPARTI NON SONO STATI REALIZZATI E DUNQUE SONO RIMASTI DI FATTO AGRICOLI. INVITIAMO I CITTADINI A PRESENTARE CON URGENZA RICORSI DI ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA PER EVITARE L’ENNESIMO INGIUSTO SALASSO FISCALE CAUSATO DALLA INEFFICIENZA DELLA GIUNTA CENNAMI – SCHIAPPA RESPONSABILE, ANCORA UNA VOLTA, PER NON AVER DATO I DOVUTI INDIRIZZI AGLI UFFICI COMUNALI SEMPRE PIU SOLI ____________________________________ LE FORZE DI OPPOSIZIONE CONSILIARE