Cronaca Nera

CASTEL VOLTURNO AL VOTO - "100 volti per la svolta", Leone, Petrella e Oliva ci ritentano

IN CALCE ALL'ARTICOLO IL COMUNICATO STAMPA CASTEL VOLTURNO - Fibrillazioni autentitiche nel mondo della politica locale in attesa delle elezioni. Nicola Oliva, Antonio Leone e


IN CALCE ALL'ARTICOLO IL COMUNICATO STAMPA CASTEL VOLTURNO - Fibrillazioni autentitiche nel mondo della politica locale in attesa delle elezioni. Nicola Oliva, Antonio Leone e Anastasia Petrella ripresentano il progetto politico dei "100 VOLTI PER LA SVOLTA". Durante la fase dell'annullamento delle elezioni comunali annullate per lo scioglimento, per infiltrazioni camorristiche, del consiglio comunale, molti di questi ragazzi si schierarono con il candidato a sindaco di allora Dimitri Russo. Oggi ritornano in campo: ecco le loro ragioni. M.I. QUI SOTTO IL COMUNICATO STAMPA In 100 sono pronti a dare la svolta a Castel Volturno. In pochi giorni il gruppo 100 VOLTI PER LA SVOLTA ha preso l'iniziativa e si presenterà, forte di grandi motivazioni e di amore davvero sentito verso la propria città, alle prossime elezioni amministrative. "La sfida è molto ardua - sottolineano dal movimento - ed è quella di convincere i cittadini che il nostro paese ha bisogno di una nuova classe politica, matura e pronta a governare con idee e metodi di lavoro completamente nuovi, lontane dai classici schemi della ripartizione e della riconoscenza che fino ad oggi hanno contrassegnato la vita politica di Castel Volturno, segnandone negativamente il destino". Nicola Oliva, Carlo Nugnes, Antonio Leone, Antonio Luise, Paolo Luongo, Anastasia Petrella, Luigi Tramontano, sono solo alcuni dei nomi che formano questa squadra di giovani pronti ad impegnarsi personalmente “per non lasciare sola la nostra città, magari nelle solite mani – concludono – mani, e soliti volti, che i cittadini ben conoscono”.