Sport

CALCIO, serie D. GLADIATOR, Vito si dimette

A confermare la notizia delle dimissioni del presidente, dopo soli tre mesi dal suo arrivo, una stringata nota della società nerazzurra. Vincenzo Vito si è dimesso da presi


A confermare la notizia delle dimissioni del presidente, dopo soli tre mesi dal suo arrivo, una stringata nota della società nerazzurra. Vincenzo Vito si è dimesso da presidente del Gladiator. A comunicarlo è una nota della società nerazzurra che parla di "dimissioni irrevocabili per motivi familiari e strettamente personali". Finisce dunque dopo soli tre mesi, la gestione del presidente arrivato dal Ragusa con annunci importanti. "La squadra – fu la promessa – sarà sicuramente rinforzata e cercheremo di far divertire i tifosi. Posso dire tranquillamente che tutti gli impegni saranno mantenuti. Importanza avrà anche il settore giovanile che considero il polmone di una società”. Settore giovanile che doveva essere affidato a Christian Manfredini (l’ex calciatore del Chievo) ma che si è visto solo nel giorno della presentazione. Vito non ha mai convinto. Tante le grottesche vicende, riguardanti soprattutto la panchina, dopo l'esonero di Di Somma con Cimmino in panchina per una sola partita, prima di essere sostituito da Di Pierro, poi esonerato e sostituito dal richiamato Cimmino. Ma non solo per questo ai tifosi non è mai piaciuto. In arrivo ci sarebbe una nuova cordata ma, intanto, l'unico commento non può che essere "Povero Gladiator" Redazione sportiva

UFFICIALE: Vito si dimette da presidente

L’ASD S. Felice Gladiator comunica che in data odierna Vincenzo Vito non è più il presidente della società. Vito ha rassegnato le sue dimissioni irrevocabili per motivi familiari e strettamente personali. Dopo tre mesi di gestione, quindi, Vito lascia la sua seconda società dopo l’avventura al Ragusa.