Cronaca Bianca

MARCIANISE - Ombre, molte ombre, sui rimborsi all'azienda che gestisce la mensa nelle scuole materne. Geri nella bufera

Il consigliere comunale di Forza Italia, Paride Amoroso, ha presentato un esposto. E sarà bene che il sindaco De Angelis chiarisca questa vicenda     MARCIANISE - Un


Il consigliere comunale di Forza Italia, Paride Amoroso, ha presentato un esposto. E sarà bene che il sindaco De Angelis chiarisca questa vicenda     MARCIANISE - Un esposto pesante, non la consueta presa di posizione, motivata dal solito obiettivo di ottenere qualcosa alzando un po’ la voce. Quello che Paride Amoroso, consigliere comunale di Forza Italia, ha messo nero su bianco, rivolgendosi direttamente al comando dei vigili urbani di Marcianise, all’Asl, al sindaco, potrebbe benissimo interessare all’autorità giudiziaria perché, al di là delle richieste di controllo sui pasti, su una autorizzazione sanitaria che sarebbe affissa solo nelle scuole materne di Marcianise, ma che non sarebbe mai arrivata negli uffici del Comune, quello che interessa e quello che inquieta è la vicenda dei ticket . Amoroso, nel suo esposto, non lo dice mai esplicitamente che ci siano delle incongruenze. Al contrario, afferma esplicitamente che i controlli incrociati, realizzati dal Comune di Marcianise dallo scorso mese di aprile hanno consentito di registrare un divario sostanziale tra quello che la Geri Pasto di Castellammare di Stabia, titolare del servizio mensa negli asili della città ha portato al Comune come titoli utili per ricevere il rimborso, il pagamento dei pasti erogati ai bambini aventi diritto alle esenzioni totale o parziale, e quello che poi gli uffici del Comune hanno accertato dalle scuole e che hanno consentito di stabilire una misura inferiore, a volte, sostanzialmente inferiore, rispetto alle richieste della Geri. Ma questa azienda non è titolare del servizio mensa dall’aprile scorso, ma da molto prima. E allora, diventa utile da parte nostra, per quel che ci riguarda, andare a fondo in questa vicenda.   G.G.