Cronaca Nera

ORTA DI ATELLA, LE VIDEOINTERVISTE ai proprietari delle villette sequestrate. I residenti del parco Oliteama: "Ci siamo autodenunciati"

In calce al breve articolo il servizio a cura di Lidia De Angelis ORTA DI ATELLA - La stazione dei carabinieri di Orta di Atella, stamattina, giovedì, ha messo in esecuzione


In calce al breve articolo il servizio a cura di Lidia De Angelis ORTA DI ATELLA - La stazione dei carabinieri di Orta di Atella, stamattina, giovedì, ha messo in esecuzione un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, con contestuale avviso di garanzia nei confronti di due indagati, un amministratore del Comune di Orta di Atella e la titolare di un'impresa edile di Casal di Principe, a un complesso immobiliare composto da 120 unità immobiliari, realizzato, a quanto pare,  in maniera non conforme ai progetti approvati in sede di rilascio del permesso a costruire. “Noi proprietari delle ville del parco Oliteama – ha spiegato in un’intervista rilasciata a Lidia De Angelis, - ci siamo autodenunciati alla magistratura.  Abbiamo chiesto noi il sequestro preventivo perché tardivamente ci siamo accordi di essere stati truffati. E da un anno che abbiamo presentato questa richiesta per congelare lo stato dei fatti e di diritto”