Cronaca Nera

Scompare a 30 anni Francesco Giaquinto, non potrà assistere alla nascita di sua figlia Francesca. Il cordoglio del Liceo Diaz

L’abbraccio del Diaz si unisce a quello della città per la perdita di questo splendido giovane e il pensiero va ai suoi genitori, alla mamma, Marisa Del Giudice, docente da semp


L’abbraccio del Diaz si unisce a quello della città per la perdita di questo splendido giovane e il pensiero va ai suoi genitori, alla mamma, Marisa Del Giudice, docente da sempre vicina a tanti ragazzi e al papà Steni Giaquinto, chirurgo. CASERTA - Il Liceo Diaz, le sue componenti, docenti e dirigenza, ricordano Francesco Giaquinto, un alunno eccellente . Maturato nel ’99, brillantemente laureato in Economia e Commercio, professionista affermato, Francesco è scomparso una settimana fa lasciando un vuoto incolmabile non solo per la sua bella famiglia e per i suoi genitori, ma per tutta la comunità che ha tanto bisogno di giovani così speciali. Generoso e sempre disponibile, allegro e ottimista, serio ma mai serioso, così lo descrivono gli amici, i tanti amici con cui condivideva tutto, dai momenti di sport e di divertimento a quelli di solidarietà e di aiuto. Un ragazzo solare che a soli trent'anni già aveva la sua famiglia ed era in attesa con la moglie Emanuela della piccola Francesca che non potrà mai abbracciare. E lo ricordano gli insegnanti del Diaz che, con una stretta al cuore, hanno appreso che Francesco non c’era più, ma il suo sorriso aperto e gioviale , segno di un animo buono e gentile, rimarrà per sempre nei cuori di tutti. E resterà l’esempio di Francesco, del suo saper essere perfettamente in armonia con il dover essere, dell’altruismo mai ostentato, ma vissuto con intensità ed equilibrio. Sono eventi che è difficile, se non impossibile, comprendere…sembra quasi che un capriccio della sorte abbia voluto rompere un incantesimo: una vita quasi perfetta, una famiglia esemplare, un bel matrimonio, l’affermazione professionale e un bebè in arrivo. L’abbraccio del Diaz si unisce a quello della città per la perdita di questo splendido giovane e il pensiero va ai suoi genitori, alla mamma, Marisa Del Giudice, docente da sempre vicina a tanti ragazzi e al papà Steni Giaquinto, chirurgo, che tante vite ha salvato…a loro, meravigliosi genitori, che sapranno essere i custodi della giovane famiglia di Francesco e di Emanuela Crisci. Alla piccola nascitura, il Diaz vuole consegnare il ricordo più dolce dei compagni di scuola, di quelli che il suo papà ha aiutato… alla piccola Francesca, che il liceo nomina “alunna onoraria” del Diaz. Stefania Modestino