Cronaca Bianca

CORPORA - Una nuova gamba artificiale in carbonio. Dieci chili in meno e un grande vantaggio per l'assistito

  Nella foto, a sinistra la vecchia protesi e a destra la nuova in fibra di carbonio La protesi realizzata nel laboratorio del Centro Ortopedico Corpora è stata ideata


  Nella foto, a sinistra la vecchia protesi e a destra la nuova in fibra di carbonio La protesi realizzata nel laboratorio del Centro Ortopedico Corpora è stata ideata per una deformità congenita trans tibiale.  L’utilizzo di materiali e strumenti di ultima generazione rende la protesi estremamente più leggera e con un evidente riduzione volumetrica della stessa rendendola più omogenea al resto della gamba. Lo staff della Corpora, dopo aver rilevato le misure della deformità, con sofisticati strumenti,  è passato alla realizzazione del calco e successivamente alla costruzione della protesi con lavorazione tramite resinatura.  In questa particolare protesi è stato creato uno sportellino anteriore al fine di favorire la calzata della stessa e, ancora, è stato lasciato l’articolazione del ginocchio più libero ma garantendo sempre gli stessi appoggi necessari. Infine è stato utilizzato un piede che vanta un ottimo connubio tra estetica e qualità. Particolare attenzione è stata data al peso delle due diverse protesi, infatti quella già in uso all'assistito pesa 25,52 kg mentre la nuova protesi, costruita in fibra di carbonio, pesa 15,48 kg, oltre 10 kg in meno.