Sport

JUVECASERTA- Iavazzi vince il suo"scudetto": società risanata, Bilancio in attivo dopo anni ed anni

Il 2013 si chiude con un avanzo di 150 mila euro. Il massimo dirigente inserisce Barbagallo e Antripalli nel nuovo Cda. "Ora, spero, che dopo il risanamento, e con la salvezza orm


Il 2013 si chiude con un avanzo di 150 mila euro. Il massimo dirigente inserisce Barbagallo e Antripalli nel nuovo Cda. "Ora, spero, che dopo il risanamento, e con la salvezza ormai a portata di mano, altri imprenditori mi vogliano aiutare a far grande la Juve". La Juvecaserta oggi ha anche una certezza in più: aver chiuso in attivo il proprio bilancio (circa 150mila euro). Il presidente Lello Iavazzi aveva promesso di sanare la parte economica entro il 2013 è così è stato. “Ho portato a termine quanto mi ero prefissato – conferma il massimo dirigente del club bianconero – tanti i sacrifici anche perchè negli ultimi sette mesi ho dovuto dedicare al basket molto del mio tempo e delle mie energie, sottraendoli al lavoro e alla famiglia. Ora posso ritenermi soddisfatto. Dopo tanti anni il bilancio della Juvecaserta ha chiuso in attivo”. Infatti da tempo i conti della Juvecaserta erano in rosso; adesso questa sofferenza economica è dietro le spalle. E Lello Iavazzi aggiunge che ha ancora un’altra promessa da mantenere: “Quella di dare più spazio a Carlo Barbagallo. Ora che tutto è a posto a livello di conti – dice – entrerà a far parte del consiglio di amministrazione che si terrà nell’entrante settimana. Ed a completare il CdA ci sarà Marco Atripaldi”. L’auspicio del presidente Iavazzi è che con una società sana e pienamente in linea con i parametri e le normative dettate dalla Comtec - a cui si aggiunge una squadra che sta facendo bene e che è molto vicina al raggiungimento della salvezza, che costituiva l’obiettivo primario della stagione - è che si facciano avanti altri imprenditori, pronti a contribuire alle attività della Juvecaserta. Red. Sport