Cronaca Bianca

MARCIANISE - Al via la prima edizione del "Festival di strada", manifestazione itinerante di artisti per rilanciare il commercio locale

Durante la manifestazione sarà presentata anche la Fondazione Campania Felix, che svolgerà attività di tutela, salvaguardia, conservazione e valorizzazione territoriali  


Durante la manifestazione sarà presentata anche la Fondazione Campania Felix, che svolgerà attività di tutela, salvaguardia, conservazione e valorizzazione territoriali   MARCIANISE – Sabato prossimo, 23 Novembre, si terrà a Marcianise la prima edizione del “Festival di strada”. Patrocinato dai comuni di Marcianise e Capodrise, dal Ministero della Pubblica Istruzione e dall’Ascom-confcommercio locale, questo evento sarà dedicato alle famiglie e ai bambini. Lo rende noto Raffaele D’Anna, responsabile ed organizzatore della manifestazione: “Abbiamo voluto organizzare una giornata all’insegna del sociale con la presenza di numerosi artisti di strada, che si esibiranno in uno spettacolo che durerà fino a tarda sera”. Con la collaborazione del “Trancio”, in tale occasione sarà presentata anche la Fondazione Campania Felix, che svolgerà attività di tutela, salvaguardia, conservazione e valorizzazione territoriali, e soprattutto di ripristino del martoriato territorio marcianisano attraverso il monitoraggio continuo, la caratterizzazione delle arie dismesse ed infine degli interventi di bonifica e rivalutazione attraverso fonti di energia alternative e rinnovabili. Tutto ciò è finalizzato ad un rilancio dell’agricoltura locale e al riutilizzo cosciente di ampie aree del nostro territorio che risultano dismesse. “Non è solo che il primo di una lunga serie di appuntamenti - spiega D’Anna - è nostra intenzione rendere itinerante sul territorio questo evento, in modo da portare in giro per la città pomeriggi e serate fatte di spensieratezza e divertimento per tutte le famiglie e i loro bambini, oltre che sensibilizzare tutta la cittadinanza sul rilancio della piccola, seppur importantissima, economia locale”.