Politica

Quasi 90 milioni di euro di residui attivi. Una vagonata di soldi che il comune non incasserà mai. Dissesto inevitabile

Quando le anticipazioni di cassa non saranno più gestibili inizierà il disastro definitivo che questa città merita per la qualità delle sue scelte di governo. La cifra è contenuta in un comunicato stampa che pubblichiamo in calce, firmato dai due consigli


G.G. QUI SOTTO IL COMUNICATO STAMPA I forzisti di S. Maria Capua Vetere stanno lavorando in maniera serrata, in merito a tantissime tematiche che riteniamo non svolte adeguatamente dall’attuale ibrida Amministrazione Di Muro – Stellato– Mattucci.  Abbiamo provveduto a richiedere, presso i competenti uffici comunali, tutta la documentazione inerente l’annosa questione della mensa scolastica e l’ingentissimo patrimonio immobiliare e mobiliare di proprietà del Comune di S. Maria C.V.  Ancora è stata presentata dal Consigliere Capogruppo di Forza Italia Gerardo Capitelli, una interrogazione urgente, in merito ai rilevantissimi residui attivi, circa 89 milioni di euro, risultati dalla gestione finanziaria dell’ultimo bilancio Consuntivo approvato. Ancora abbiamo presentato richiesta di documentazione, all’ufficio legale del Comune, per una serie di questioni inerenti l’area legale.  “Verificheremo – dichiarano Gerardo Capitelli, l’avv. Federico Simoncelli, l’Avv. Giuseppe Simeone, la Dott.essa Angela Uccella, l’Avv. Crisileo e il Referente Giovanile Alessandro Maffei, con attenzione tutta la documentazione suddetta e attenderemo, inoltre,  di leggere la risposta ai nostri interrogativi sulla questione finanziaria. In merito alla “personale” soddisfazione del Presidente Fabozzi per la questione di Fratelli d’Italia e la critica alla minoranza che “non sa cogliere la presenza di un partito di centrodestra in maggioranza come una opportunità politica ed amministrativa”, rispondiamo che noi di Forza Italia siamo contrari esclusivamente a situazioni non chiare, ambigue e poltronistiche come quelle che si stanno realizzando da troppi anni a questa parte. Infine per quanto riguarda la dichiarata indipendenza del Club “Anfiteatro” di Santa Maria Capua Vetere e le recenti affermazioni del Presidente Fabozzi circa le nostre posizioni di forza di minoranza, riconfermiamo quanto detto in passato e cioè che la nostra posizione è improntata unicamente alla discussione dei reali e concreti temi che interessano la vita dei nostri cittadini e la gestione della vita amministrativa del Comune, invitando nuovamente il Presidente Fabozzi a rompere il suo assordante silenzio in merito a questi temi piuttosto che perdersi in insignificanti “sviolinate” a favore dell’Amministrazione.