Cronaca Nera

Minaccia, estorsione e concussione. Nei guai l'ex Prefetto Stasi. Coinvolti anche i fratelli Cosentino

Coinvolti anche Nicola Cosentino e i suoi fratelli.   VILLA DI BRIANO - Notificato oggi il primo avviso di garanzia all'ex Prefetto di Caserta, nonchè parlamentare Pdl,


Coinvolti anche Nicola Cosentino e i suoi fratelli.   VILLA DI BRIANO - Notificato oggi il primo avviso di garanzia all'ex Prefetto di Caserta, nonchè parlamentare Pdl, Maria Elena Stasi. La questione è relativa ad un distributore di benzina sulla strada statale 7bis mai entrato in funzione e su cui indagano gli inquirenti per possibili abusi e minacce e pressioni ai danni di Luigi Gallo, imprenditore. I capi di imputazione, per l'ex Prefetto, sono: illecita concorrenza con violenza e minaccia, estorsione e concussione. Con l'aggravante del favoreggiamento alla camorra. Coinvolti nell'inchiesta, ma da indagati, anche l'ex sottosegretario all'economia del Governo Berlusconi, Nicola Cosentino, e i suoi fratelli, titolari della Aversana Petroli srl.