Cronaca Nera

LUSCIANO - Preso spacciatore 30enne, denunciati anche i familiari

Operazione del commissariato di polizia di Aversa LUSCIANO - Il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nell’agro aversano è costantemente sotto controllo da parte degli agent


Operazione del commissariato di polizia di Aversa LUSCIANO - Il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nell’agro aversano è costantemente sotto controllo da parte degli agenti del commissariato di polizia di Aversa che hanno individuando e smantellando un’altra “piazza di spaccio”, stavolta nel comune di Lusciano, dove nella serata di ieri, a seguito di incessanti attività investigative, gli uomini della polizia hanno arrestato  Angelo Boccarosa, 30 anni, pregiudicato di Lusciano, poiché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso dell’operazione di polizia ha effettuato un servizio di appostamento, che ha consentito di individuare e, quindi, bloccare alcuni giovani intenti ad acquistare delle dosi di sostanza stupefacente. Fatta irruzione in un’abitazione, gli agenti hanno poi dato seguito ad una perquisizione domiciliare nella quale sono state rinvenute due bustine di cellophane contenente della  marijuana per un peso lordo complessivo di circa 8 grammi. Nel corso della perquisizione  inoltre è stato rinvenuta e sequestrata la somma di 275 euro in banconote di vario taglio. Boccarossa, tratto in arresto per il reato sopra specificato, ad ultimate formalità, è stato associato presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale. Nella circostanza venivano, altresì, denunciate in stato di libertà P. E. e R. M. R., familiari dell’arrestato, perché responsabili in concorso con il predetto del reato di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.