Politica

MADDALONI, priorità dei finanziamenti chiesti alla Regione. Bove, De Filippo & C: "Inaccettabile mettere all'ultimo posto la sicurezza delle scuole"

Si associano al coro di disapprovazione anche i consiglieri Di Nuzzo e Pisani: "Ci auguriamo che la Regione Campania finanzi tutti i 9 progetti perché se si dovesse appellare all


Si associano al coro di disapprovazione anche i consiglieri Di Nuzzo e Pisani: "Ci auguriamo che la Regione Campania finanzi tutti i 9 progetti perché se si dovesse appellare alle priorità stabilite dalla Giunta Comunale del Sindaco Rosa de Lucia, ancora una volta, le scuole, le periferie e il mercato agro alimentare sarebbero eliminate da tutto, visto che la Giunta de Lucia le ha già eliminate" MADDALONI – Ritorna a far sentire la sua voce la minoranza consiliare a Maddaloni. Questa volta, Bove, De Filippo, Di Nuzzo e Pisani concentrano la loro azione oppositoria sulla deliberadi giunta riguardante  “la definizione delle priorità dei finanziamenti che il Comune di Maddaloni ha chiesto alla Regione Campania”.  “La Giunta Comunale, guidata dal Sindaco Rosa de Lucia, - hanno spiegato i quattro rappresentanti della minoranza - ha approvato nove richieste di finanziamenti alla Regione Campania per altrettanti nove progetti e ha fissato le priorità: nel corpo della delibera , la n 17 del 15 Gennaio 204,  si evince che questa maggioranza mortifica le scuole cittadine, umilia la periferia di via Cancello e Montedecoro ( Via Carnignano) e rende inutile, guarda caso, il ruolo del Mercato Agro Alimentare di via Cancello”. De Filippo, Di Nuzzo, Bove e Pisani ritengono inaccettabile porre all’ultimo posto delle priorità, la richiesta di finanziamento per la messa in sicurezza delle scuole cittadine e in modo particolare degli istituti comprensivi “Aldo Moro”, “Enrico De Nicola”, “Luigi Settembrini”, “Maddaloni 1 Villaggio”, “Lambruschini” . “ E’ una cosa indegna se si torna indietro con la mente a qualche giorno fa – ha commentato l’opposizione -  quando il Sindaco ha chiuso le scuole per due giorni per far effettuare le verifiche agli istituti e poi alla prima possibilità per chiedere i finanziamenti per le scuole ,ella e la sua giunta, decidono di mettere all’ ultimo posto il progetto per gli istituti scolastici. E cosa dice in merito l’ assessore al ramo, Cecilia d’ Anna? Nulla, manco una parola”. “ Le noti dolenti non finiscono qui,- continua la minoranza. -Questo Sindaco ha fatto il pieno dei voti nelle periferie di Maddaloni e da anni si parla della vicenda degli allagamenti di via Cancello e oggi la Giunta de Lucia, tra queste nove priorità, mette solo al 5 posto i lavori di completamento della rete fognaria di via Cancello e non ha manco la forza di convocare una conferenza di servizi con altri Enti, in primis la Regione, interessati. Dulcis in fundo, il progetto per la riqualificazione del Mercato agro alimentare di Via Cancello collocato all’ ottavo posto delle priorità della Giunta de Lucia. Praticamente, qualche giorno prima del sequestro del Mercato, operato dai Nas, la Giunta de Lucia palesava il suo non interesse per la riqualificazione della struttura, collocando tale progetto solo al penultimo posto delle priorità. L’ assessore al ramo, Michele Cerreto, oggi appoggia supinamente la decisione di mettere il mercato agro alimentare all’ ultimo posto delle priorità, così come voluto dal Sindaco Rosa de Lucia. A questo punto- hanno concluso i 4 oppositori della maggioranza, - ci auguriamo che la Regione Campania finanzi tutti i 9 progetti perché se si dovesse appellare alle priorità stabilite dalla Giunta Comunale del Sindaco Rosa de Lucia, ancora una volta, le scuole, le periferie e il mercato agro alimentare sarebbero eliminate da tutto, visto che la Giunta de Lucia le ha già eliminate. E’ finita la luna di miele tra il Sindaco Rosa de Lucia e la città di Maddaloni”