Cronaca Nera

Tutti i numeri del sabato notte ad AVERSA: 2 arresti, 182 controlli dell'etilometro, 10 multe, 8 perquisizioni. Spacciatore trovato con la droga negli slip

Ad essere arrestati uno spacciatore indiano 34enne e un 22enne di Aversa, già sottoposto ai domiciliari per il tentato omicidio di un suo concittadino   AVERSA - Nel corso


Ad essere arrestati uno spacciatore indiano 34enne e un 22enne di Aversa, già sottoposto ai domiciliari per il tentato omicidio di un suo concittadino   AVERSA - Nel corso della notte, ad Aversa, i carabinieri hanno svolto un servizio di controllo straordinario del Territorio, disposto e diretto dal Reparto Territoriale di Aversa. Il dispositivo che ha visto impiegati più di 15 pattuglie dei vari comandi dislocati sul territorio, diretti da un ufficiale, ha consentito di trarre in arresto 2 persone e di ottenere i seguenti ulteriori risultati: 182 persone identificate; 88 veicoli controllati; 8 perquisizioni eseguite; 11 ispezioni eseguite; 182 controlli etilometrici, eseguiti in collaborazione con struttura mobile della locale ASL e relativo personale medico; 10 contestazioni di contravvenzione al cds (4 per violazione art. 180 – veicoli privi dei prescritti documenti di circolazione - e 6 per art. 172 – mancato uso cinture di sicurezza). Pronti via e subito un arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A finire in manette per primo è stato un cittadino indiano, SINGH ALFRED. Il 34enne non è sfuggito alla sagacia dei militari dell’arma che hanno immediatamente notato come l’uomo, alla loro vista, abbia improvvisamente aumentato il passo nel tentativo di defilarsi dalla P.zza Mazzini, in quel momento presidiata dai carabinieri. Ed infatti bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso di 56 grammi di eroina, abilmente confezionata ed occultata negli indumenti intimi, sottoposta a sequestro. Il secondo soggetto a finire in manette è stato il 22enne di Aversa, Raffaele Di Pietro, colpito da un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Napoli Nord - Ufficio GIP. L’uomo era già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per il tentato omicidio di un 28enne del posto avvenuto il 22 ottobre del  2013. Entrambi gli arrestati sono stati tradotti presso Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.