Cronaca Nera

RIFIUTI TOSSICI - Continua la ricerca dei fusti sepolti nel sottosuolo. Si scava nel quarto punto indicato dai pentiti

Al momento la profondità raggiunta è di oltre 10 metri. Sono emersi: pneumatici, materiale di risulta edile, amianto, cemento e ferro VILLA DI BRIANO - Stamattina, mercoledì,


Al momento la profondità raggiunta è di oltre 10 metri. Sono emersi: pneumatici, materiale di risulta edile, amianto, cemento e ferro VILLA DI BRIANO - Stamattina, mercoledì, sono ripresi in via Kruscev, a Villa di Briano, dopo lo stop di ieri per le avverse condizioni meteo, gli scavi alla ricerca dei fusti tossici che sarebbero stati sepolti nel sottosuolo dal clan dei Casalesi come indicato da due pentiti della cosca. Le operazioni ordinate dai magistrati della DDA partenopea e seguite sul posto dai carabinieri di Mondragone e dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Napoli vanno avanti da lunedi' 13 gennaio. Oggi la pala meccanica dovrebbe concludere gli scavi nel quarto punto individuato nel terreno. Al momento la profondita' raggiunta e' di oltre 10 metri e sono emersi soprattutto pneumatici, mentre nelle altre tre buche sono state scoperte discariche di rifiuti provenenti dall'attivita' edilizia come amianto, cemento e ferro.