Cronaca Nera

Scarcerato il 69enne di S. MARIA A VICO accusato di aver estorto 1500 euro ad una sua amica

L'uomo è stato difeso dagli avvocati Alberto Martucci e Paolo Iuliano     SANTA MARIA A VICO - Michele Minichino, 69enne di Santa Maria a Vico, era accusato di aver


L'uomo è stato difeso dagli avvocati Alberto Martucci e Paolo Iuliano     SANTA MARIA A VICO - Michele Minichino, 69enne di Santa Maria a Vico, era accusato di avere telefonato ad una conoscente e di avere estorto la stessa dicendole testualmente: "Metti 1500 euro all'interno di una busta e depositale nel vaso davanti casa tua, altrimenti ne andrà di mezzo tuo nipote". I Carabinieri di Santa Maria a Vico avevano predisposto un servizio di appostamento, inserendo in una busta tre banconote da 500 euro contrassegnate, ed avevano atteso che Minchino prelevasse la busta dal luogo concordato: non appena questi aveva preso la busta, i militari lo avevano bloccato ponendolo in arresto. Il Pm Gerardina Cozzolino aveva chiesto la convalida e l'applicazione della misura cautelare in carcere. Stamane, martedì, il Gip Perrella ha celebrato l'udienza di convalida e, dopo le giustificazioni dell'arrestato e le discussioni dei suoi difensori, gli avvocati Alberto Martucci e Paolo Iuliano, e dopo aver derubricato il reato, ha disposto l'immediata liberazione dell'uomo.