Cronaca Bianca

CAPUA - Firmato dal sindaco Antropoli il trasferimento dell'ex Campo Profughi

Il verbale di immissione è stato sottoscritto dal sindaco Antropoli e dal direttore regionale dell’Agenzia del Demanio. CAPUA -  Ormai è ufficiale. La notizia già circolav


Il verbale di immissione è stato sottoscritto dal sindaco Antropoli e dal direttore regionale dell’Agenzia del Demanio. CAPUA -  Ormai è ufficiale. La notizia già circolava in città e negli ambienti comunali. Le testate giornaliste ne avevano dato anche ampia anticipazione. Finalmente, l’ex Campo Profughi di Capua, complesso ministeriale ormai dismesso di via Grotte San Lazzaro, un tempo destinato all’accoglienza dei cittadini stranieri, è stato acquisito in proprietà dal Comune di Capua. Oggi, lunedì 20 gennaio, in mattinata, alle ore 11.00, all’interno dell’ufficio del sindaco, dott. Carmine Antropoli, la firma del decreto di trasferimento e del verbale di immissione in possesso. Con la duplice sottoscrizione del primo cittadino e del dott. Dario Di Girolamo, direttore regionale dell’Agenzia del Demanio, la proprietà dell’ex Caps è passata definitivamente nella disponibilità dell’Amministrazione Comunale, in ottemperanza alla normativa prevista in materia di federalismo demaniale. Entusiasta il sindaco Carmine Antropoli: “Quella di oggi è una data storica. Finalmente, il Comune potrà dare una giusta destinazione all’area dell’ex Campo Profughi, che oggi versa in un profondo stato di degrado. Devo ringraziare il dott. Dario Di Girolamo per la grande professionalità e la sensibilità manifestata in ordine alle problematiche connaturate alla gestione del complesso. Un grazie particolare deve essere rivolto anche al suo staff, nelle persone dei funzionari  dott. Rosario Bigliardo, dott.ssa Giovanna Orlando,  dott. Fulvia Ciardiello, oltre che al Prefetto di Caserta, dott.ssa Carmela Pagano, all’ing. Paolo Maranca, direttore della Direzione Centrale del Demanio, al dirigente dott. Vincenzo Capobianco e all’ing. Francesco Greco per gli adempimenti municipali”. Mercoledì, proprio in Prefettura, il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, per fare il punto della situazione. “Sono molto contenta”, ha evidenziato il delegato ai servizi sociali,  prof.ssa Anna Maria Fusco, che ha poi aggiunto: “Ho lottato per oltre otto anni per l’ex Campo Profughi, soprattutto per le problematiche legate alla sicurezza”. “Oggi – ha sottolineato il consigliere comunale dott. Guido Taglialatela - si realizza uno dei principali obiettivi dell’Amministrazione Antropoli, in quanto siamo riusciti ad acquisire la proprietà del bene a costo zero. Potremo procedere al suo recupero ed alla sua opportuna valorizzazione”. Presente anche il consigliere comunale, ing. Francesco Cembalo.