Cronaca Bianca

MONDRAGONE - Un bando per le Zone Franche Urbane, ecco le agevolazioni fiscali per le micro imprese

Sembra quasi un timido tentativo del sindaco Schiappa di dare una risposta alle accuse piovute in questi giorni sul caso Tares MONDRAGONE - COMUNICATO STAMPA - E’ stato pubbli


Sembra quasi un timido tentativo del sindaco Schiappa di dare una risposta alle accuse piovute in questi giorni sul caso Tares MONDRAGONE - COMUNICATO STAMPA - E’ stato pubblicato il bando per l’accesso alle agevolazioni fiscali destinato alle micro e piccole imprese delle Zone Franche Urbane (Z.F.U.) della Regione Campania. La misura è dotata di risorse per € 98.000.000. Le agevolazioni in regime de minimis. Pertanto ciascun soggetto può beneficiare delle agevolazioni fino al limite massimo di € 200.000,00, ovvero di € 100.000,00 nel caso di imprese attive nel settore del trasporto su strada. Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di micro e piccola dimensione già costituite e regolarmente iscritte nel Registro delle imprese alla data di presentazione dell'istanza. Possono accedere alle agevolazioni anche gli studi professionali e, più in generale, i professionisti purché svolgano la propria attività in forma di impresa e siano iscritti, alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione, al Registro delle imprese. "Si tratta di un momento importante per diverse nostre realtà di impresa presenti sul territorio e, quindi, per il territorio stesso" commenta il Sindaco della Città di Mondragone Giovanni Schiappa. Sono interessate in particolare le zone censuarie nn. 5, 15, 17, 18, 19, 20, 23, 55 e 57. Sul sito internet del Comune di Mondragone sarà disponibile ogni informazione ed il bando regionale. "Le imprese potenzialmente finanziabili devono svolgere la propria attività nel territorio della Z.F.U. disponendo, alla data di presentazione dell’istanza, di un ufficio o locale destinato all’attività regolarmente segnalato alla competente Camera di commercio e risultante dal relativo certificato camerale" aggiunge l'assessore alle attività produttive Salvatore Pacifico. Le imprese possono beneficiare delle seguenti tipologie di agevolazioni: 1.esenzione dalle imposte sui redditi; 2.esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive; 3.esenzione dall’imposta municipale propria (i.m.u.); 4.esonero dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente. Le istanze di accesso alle agevolazioni possono essere presentate a mezzo procedura informatica dalle ore 12 del 7 febbraio 2014 e sino alle ore 12 del 28 aprile 2014.