Sport

CALCIO, serie D. Trasferte per MARCIANISE e GLADIATOR

Il Progreditur in casa dell'Hyria, sulla cui panchina esordisce Cioffi: in caso di vittoria si potrebbe allungare in vetta. Per i nerazzurri, prima di due partite che potrebbero d


Il Progreditur in casa dell'Hyria, sulla cui panchina esordisce Cioffi: in caso di vittoria si potrebbe allungare in vetta. Per i nerazzurri, prima di due partite che potrebbero decidere il campionato Doppia trasferta per Progreditur Marcianise e Gladiator in questa terza giornata del girone di ritorno. I gialloverdi saranno impegnati in casa dell’Hyria, formazione che lotta per non retrocedere. Vincere potrebbe significare allungare di nuovo in testa alla classifica, sul Taranto (vittorioso 5-1 nell’anticipo con la Mariano Keller ed ora a -1) e la Turris, attualmente a -2 ma impegnato in uno scontro diretto con il Matera. A disposizione di Foglia Manzillo tornerà Posillipo, che contro il Metapontino, ha scontato il turno di squalifica, riprendendo il suo posto nei tre di difesa con Corduas e Lagnena. Ancora fuori Ciano, potrebbe essere confermato nel ruolo di esterno destro Tenneriello che non è dispiaciuto nell’ultima partita: il ballottaggio è con Conte. Per il resto conferme probabili per Viola e Temponi in mezzo al campo: il terzo sarà uno tra D’Anna e Vitiello; a sinistra scontato che ci sia Verdone, reduce (con Corduas) di un’esperienza da protagonista con la rappresentativa di serie D. In attacco probabile la conferma di Allegretta, a segno contro il Metampontino, in luogo di un Iadaresta ultimamente parso appannato. Sulla panchina dei costieri esordirà Cioffi, dopo l’esonero di Di Maio. L’ex allenatore della Casertana ha avuto, approfittando della sosta, due settimane per prendere confidenza con la sua nuova squadra, anche alla luce di qualche nuovo innesto, gli ultimi dei quali sono l’attaccante Guessan e Di Piedi. Occhio agli ex Gladiator Oriente e, soprattutto, Prisco, che quest’anno ha già segnato ai gialloverdi nel derby. Una vecchia conoscenza dei tifosi marcianisani è invece a centrocampo: Matteo Della Ventura. Chiude il quadro delle vecchie conoscenze del calcio campano l’esperto difensore difensore Maraucci. Con Di Maio la squadra aveva perso 8 volte su 17 Scontro diretto sportivamente drammatico invece tra Gladiator e il San Severo. La sensazione è che tra domani e domenica prossima, in casa con l’Internapoli, si giocherà gran parte della stagione nerazzurra. Di Pierro affronterà una gara importante (con una vittoria effettuerebbero il sorpasso) senza lo squalificato Ferrara, che sconterà la prima delle due giornate di squalifica causate dall’espulsione contro il Brindisi. Il sostituto sarà Laezza, con Pucino e Diana confermati sugli esterni. Dubbi sulla presenza di Martone, in settimana alle prese con noie al ginocchio che già lo avevano costretto ad uscire contro il Brindisi, quando fu sostituito da De Falco: una soluzione, nel caso, riproponibile. L’altro attaccante dovrebbe essere Santaniello. A metà campo tornerà invece Bonavolontà, in coppia con Cafagno. Sugli esterni Degli Innocenti e Franchini. Intanto un’altra settimana è trascorsa senza che siano arrivati quei rinforzi ritenuti necessari dallo stesso allenatore. In settimana la squadra, in vista della gara del “Comunale” di Lucera, ha testato il sintetico, lo stesso terreno di gioco che troveranno domani. Ma intanto un’altra settimana è trascorsa senza che siano arrivati quei rinforzi ritenuti necessari dallo stesso allenatore. Redazione sportiva PROGRAMMA: Puteolana I.-Grottaglie 1-1 (giocata oggi); Mariano Keller-Taranto 1-5 (giocata oggi), Real Hyria-PROGREDITUR MARCIANISE, San Severo-GLADIATOR, Brindisi-Gelbison, Turris-Matera, Francavilla-R.Metapontino, Bisceglie-Monopoli (ore 16,30) CLASSIFICA: PROGREDITUR MARCIANISE 34; Taranto (1 partita in più); Turris 32; Brindisi e Monospolis 31; e Matera 30; Francavilla 29; Manfredonia 26; Mariano Keller (1 partita in più) 25; Gelbison 24; Bisceglie 23; Real Hyria (1 partita in meno) 19; Puteolana (1 partita in più) 18; San Severo 17; GLADIATOR, Metapontino (1 partita in meno) e Grottaglie (1 partita in più) 15