Cronaca Nera

AGG. 12,30 MARCIANISE LE FOTO - Incontro fallimentare tra i disoccupati marcianisani e gli amministratori: rimangono incatenati ai cancelli del Comune. UNO DI LORO TENTA DI DARSI FUOCO

Noi di Casertace avevamo preannunciato l'estremo atto di protesta che i disoccupati erano intenzionati a compiere: CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO di ieri   &


Noi di Casertace avevamo preannunciato l'estremo atto di protesta che i disoccupati erano intenzionati a compiere: CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO di ieri       AGG. 12,30 - Si è appena concluso l'incontro tra i disoccupati, il sindaco De Angelis e l'assessore alle Attività Produttive Tartaglione. I disoccupati si dicono più che insoddisfatti delle risposte vacue degli amministratori, che gli hanno spiegato di non poter fare miracoli, palesando una sostanziale impotenza di fronte alla forte necessità lavorativa che li affligge. Episodi al limite dell'estremo si sono verificati, nel mentre, tra i disoccupati incatenati ai cancelli del Comune: uno di loro, munitosi di una tanica di benzina, ha minacciato di darsi fuoco. Sul posto sono intervenuti la Polizia, i Vigili Urbani e i Carabinieri di Marcianise. "A questo punto - annuncia Farina - continueremo a lottare perchè si dimettano".   AGG. 11,02 - Sembra che i toni della riunione siano alti. Antonio Farina, il rappresentante del comitato dei disoccupati, è deciso a far valere le ragioni dei propri compagni, e ha avanzato la seguente richiesta, che suona quasi come un ultimatum: o il Comune di Marcianise concede loro un sussidio, o i vertici comunali si mobilitano per trovare loro un posto di lavoro oppure l'alternativa è che tutti gli amministratori si dimettano in blocco.   AGG. 10,57 - In questo momento, una delegazione dei disoccupati si trova nella Sala Giunta del Comune: si sta svolgendo l'incontro previsto per questa mattina con il sindaco De Angelis e l'assessore alle Attività Produttive Biagino Tartaglione. Nel frattempo, gli altri disoccupati rimangono incatenati ai cancelli del Comune.   MARCIANISE - Ecco l'azione clamorosa che il comitato dei disoccupati, in stato di protesta pacifica da numerosi giorni, ci avevano annunciato ieri: si sono incatenati sotto alla Casa Comunale di piazza Umberto I. A breve, sapremo darvi ulteriori dettagli.   Maria Concetta Varletta