Sport

CALCIO, le serie minori. Promozione, si dividono HERMES ed ORTESE. Eccellenza, si allontano i play off per il SAN MARCO TROTTI

Giornata difficile per le prime. Il Casagiove pareggia grazie ad un'autorete ed a tempo quasi scaduto. L'Ortese addirittura cade. Si avvicina la Sessana. In Eccellenza, la Liberta


Giornata difficile per le prime. Il Casagiove pareggia grazie ad un'autorete ed a tempo quasi scaduto. L'Ortese addirittura cade. Si avvicina la Sessana. In Eccellenza, la Libertas perde lo scontro diretto e scivola a -5 Scoppia la coppia in Promozione. Risultati negativi per la coppia di capoliste, Casagiove ed Ortese: la prima in extremis ottiene il pareggio, la seconda addirittura perde. E’ un autogoal a salvare l’Hermes a Cimitile (1-1) ed a regalare ai ragazzi allenati da Casaccio la solitudine in testa alla classifica. Succede tutto all’86’ quando una deviazione sfortunata di Farallo, su azione di calcio d’angolo, regala l’1-1 alla squadra del presidente Corsale. Che non sarebbe stata una partita semplice il Casagiove lo aveva capito già nel primo tempo quando Zoppino, al 37’, svettava su una punizione di Cipolletta e colpiva la traversa. Era l’avviso ai naviganti ospiti: al 49’ lancio di Tortora per Cerreto che supera Sorgente e con un bolide fulmina Merola.  Al 57’ Casaccio, per proteste viene espulso, ma l’Hermes non si perde d’animo. Dopo il pareggio ospite, a pochi secondi dalla fine la seconda ammonizione per Cerrato (Cimitile). Un punto d’oro per i giallorossi, al termine di una trasferta delicata, soprattutto per la contemporanea sconfitta (2-0) dell’Ortese sul campo della Vico. Il colpo è firmato da Arianna che realizza una doppietta: al 48’ con un tiro a colpo sicuro, dopo una respinta di Laurito sul precedente tiro di Barone, imbeccato da Scala; il raddoppio arriva al 75’: Laurito sbaglia l’uscita su un cross dalla bandierina ed ancora una volta a botta sicura il numero 7 locale non fallisce. Al terzo posto resta la Sessana che rifila un poker (4-1) alla Summa Rionale ed accorcia le distanze dalla vetta. E’ la rete di Abete ad illudere gli ospiti dopo 6’, dopo aver saltato due avversari. Due minuti dopo il pareggio di Maraffino, che approfitta di un errore del portiere ospite Albano. Al 18’ arriva la prima delle due firme sul successo gialloblù di Palumbo, con un violento trio. Al 58’ Brancaccio manda definitivamente ko gli ospiti, dopo un pregevole tunnel su un difensore avversario. Al 79’ Palumbo arrotonda il risultato. Vittoria (3-1) anche per il Sant’Arpino, che comincia a vedere concretamente i play-off. Per mandare al tappeto il Nola basta il primo tempo. Al 13’ il vantaggio con Francese, su lancio di Fiorillo. Al 36 è proprio il numero 10 a raddoppiare mettendo la palla all’incrocio dei pali. Al 42’ Angelino chiude l’incontro, dopo una bella azione di squadra. Al 64’ il goal della bandiera di Sgambati, che trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di mani in area. Vince anche il Vitulazio che piega (1-0) il San Vitaliano. A decidere è Rosi, su assist di Cuccari, con un pallonetto da fuori area che sorprende Corporente fuori dai pali. Al sesto posto c’è il Real San Felice a Cancello, oramai senza freni, che rifila un poverissimo (5-0) al Teano. Partita chiusa già dopo mezzora. All’8’ è già vantaggio con Sorrentino di testa su assist di Savarese. Al 28’ il raddoppio ancora di Sorrentino. Nella ripresa è Ottaiano al 58’ a chiudere l’incontro. Poi arrotondano il risultato Russo (65’) e Savarese (88’). Stesso risultato (5-0) per la Boys Caserta che travolge il Cellole. Al 7’ padroni di casa già avanti con Picozzi da fuori area. Al 19’ il raddoppio di Di Gaetano, con un calcio di rigore, concesso per fallo di Zannini su Loreto. Nella ripresa è Nidiaye a chiudere l’incontro  con un tiro da fuori. Poi riprende lo show di Picozzi che segna al 65’ ed al 91’. Infine lo 0-1 con cui il Villa Literno batte in trasferta il San Marco Evangelista, sempre più ultimo. In Eccellenza, sconfitta beffarda (3-2) per il San Marco Trotti, contro la Virtus Volla. A firmarla, all’86’, è Aliyev con un pregevole tap in, che regala ai suoi i tre punti. All’inizio fa tutto Prisco. Prima porta la Virtus in vantaggio dopo soli 5’ che trasforma un calcio di rigore per una presunta trattenuta di Olivieri su Avolio. Primo ribaltone della Virtus che all’11’ si porta in parità con un tiro da fuori area di Gelotto, deviato da Prisco. Ed al 51’ gli ospiti vanno in vantaggio con De Micco. Poi comuncia lo show di Aliyev che entra nella ripresa e pareggia al 66’ al termine di una mischia. Redazione sportiva CLASSIFICA PROMOZIONE: HERMES CASAGIOVE 38, ORTESE 37, SESSANA 32, SANT’ARPINO 30, VITULAZIO 29, REAL SAN FELICE A CANCELLO 26, Cimitile 24 e Vico 24, San Vitaliano e CELLOLE 23, Nola 20, VILLA LITERNO 19, TEANO 18, Summa Rionale 15, BOYS CASERTA 13, SAN MARCO EVANGELISTA 7 PROSSIMO TURNO: HERMES CASAGIOVE-BOYS CASERTA, ORTESE-Cimitile, SESSANA-SANT’ARPINO, Nola-VITULAZIO, VILLA LITERNO-REAL SAN FELICE A CANCELLO, TEANO-Vico, San Vitaliano-SAN MARCO EVANGELISTA CLASSIFICA ECCELLENZA (prime posizioni): Frattese 41, Stasia 37, Quarto 35, Giugliano 33, Virtus Volla 31, SAN MARCO TROTTI 26 PROSSIMO TURNO: SAN MARCO TROTTI-Virtus Portici CALC