Cronaca Bianca

Il Papa riceve i genitori di Emanuele, il ragazzo di San Cipriano, ucciso con una coltellata al cuore

I genitori del ragazzo hanno anche partecipato alla messa SAN CIPRIANO D'AVERSA - Una lettera scritta da mamma Amalia ha viaggiato verso Roma ed è arrivata a Papa Francesco che


I genitori del ragazzo hanno anche partecipato alla messa SAN CIPRIANO D'AVERSA - Una lettera scritta da mamma Amalia ha viaggiato verso Roma ed è arrivata a Papa Francesco che l’ha letta e ha risposto a quelle parole piena di amore e di dolore. Poi, il miracolo. Grazie all’intercessione di don Michele Barone di Casapesenna, la madre che ha perso suo figlio, il giovane Emanuele Di Caterino, ucciso ad aprile con una coltellata al cuore, è stata ricevuta da Francesco, il «Papa semplice» che ha preso in consegna la fotografia del ragazzo volato via per sempre. Così, nella semplicità dei suoi gesti, Papa Francesco ha dato conforto ai familiari di Emanuele, il quattordicenne, studente del Liceo Scientifico "Fermi" ammazzato da un diciassettenne di San Marcellino, ora in carcere.