Cronaca Bianca

AVERSA - Uno sportello Unicef della casa "Caianiello" a presidio dei problemi dei bambini

Ieri, venerdì l'iniziativa è stata presentata alla presenza del Garante regionale, Cesare Romana. A centinaia di bimbi delle scuole consegnata la calza AVERSA - "Città amica


Ieri, venerdì l'iniziativa è stata presentata alla presenza del Garante regionale, Cesare Romana. A centinaia di bimbi delle scuole consegnata la calza AVERSA - "Città amica dell'Unicef", questo il titolo conquistato dal comune normanno, guadagnato con l'avvio di diverse iniziative in supporto e in collaborazione con i comitati Unicef territoriali, in particolare con quello provinciale, la cui presidente è Emilia Narciso. Sotto l'egida dell' Unicef, stamani al terzo Circolo Didattico "Carol Wojtyla" e URA CASA in zona San Lorenzo, il Garante Regionale per l'infanzia e l'adolescenza, Cesare Romano, unitamente al Sindaco Giuseppe Sagliocco, al vice sindaco Nicla Virgilio e ad Emilia Narciso, ha fatto tappa, per incontrare i bambini e capire da loro se sapessero che oltre agli adulti anche i bambini hanno dei diritti e che questi vanno rispettati e che se ciò non avviene in loro difesa c'è il Garante per l'infanzia. L'occasione oltre ad essere stato un momento di conoscenza ed approfondimento di quelle tematiche, così delicate quale l'inviolabilità dei bambini e dei loro diritti, è stato anche occasione per donare ai piccoli, che sotto la guida del dirigente scolastico Nicola Buonocore e del corpo docente, hanno fatto domande, preparato una coreografia con canzoncine e bandierine della Pace e dell'Unicef, le calze della befana, iniziativa voluta e realizzata sia dal comitato Unicef provinciale che dal Comune di Aversa, oltre che dal Garante. Nell’occasione è stato ribadito che Aversa a breve sarà sede dislocata del Garante per l’infanzia presso la Casa della Cultura “Caianiello” in concomitanza con l’apertura dello sportello Unicef sede aversana presso la stessa struttura, il tutto avverrà nei prossimi giorni, visto che è stato già siglato con entrambi gli organismi da parte dell’amministrazione comunale un protocollo d’intesa atto a garantire la realizzazione di una così importante iniziativa. La sede sarà luogo dove accogliere le istanze dei cittadini e delle istituzioni aventi ad oggetto la tutela e la promozione dei diritti dei minori. Lo scopo dell’azione è quello di dotare la Città di Aversa di servizi utili alla cittadinanza nell’interesse superiore dell’infanzia e dell’adolescenza. Tali servizi saranno erogati attraverso la costituenda sede con l’ausilio di volontari e della realtà del terzo settore in sinergia con l’assessorato alle politiche sociali, del sindaco, dei servizi sociali e delle forze dell’ordine. I cittadini potranno trasmettere le segnalazioni riguardanti la lesione dei diritti dei minori attraverso uno sportello aperto al pubblico presso la sede. Soddisfatto il sindaco di questa collaborazione sinergica tra istituzioni ed associazioni nell’interesse della città. Anche il vice sindaco ha voluto porgere i suoi ringraziamenti perché lavora in armonia e in collaborazione fa si che i risultati avvengano e che il lavoro di un amministratore abbia senso.   L.D.A.