Cronaca Nera

La sua casa non è compatibile con gli arresti domiciliari, 33enne finisce in prigione

L'operazione è stata eseguita dai Carabinieri della Stazione di Castel Volturno     CASTEL VOLTURNO - In località Pinetamare, sulla via Domitiana, i Carabinieri del


L'operazione è stata eseguita dai Carabinieri della Stazione di Castel Volturno     CASTEL VOLTURNO - In località Pinetamare, sulla via Domitiana, i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a quelli della Compagnia di Intervento Operativo  del 6° Battaglione Carabinieri Toscana, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Roma, a carico del cittadino ucraino Mihailo Subaschitsch, 33 anni, in atto già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Il provvedimento restrittivo è scaturito dall’incompatibilità, accertata dai Carabinieri, del domicilio prescelto dall’uomo con la predetta misura restrittiva. L’arrestato, pertanto, è stato  tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della  competente Autorità Giudiziaria.