Cronaca Bianca

Toni Servillo torna a CASERTA e incontra gli studenti del liceo "Diaz"

La proiezione del suo film, "Viva la libertà", avrà luogo domani nella sala del "Cineclub Vittoria" di Casagiove   CASERTA - Grande attesa al liceo "Diaz" per l'incontr


La proiezione del suo film, "Viva la libertà", avrà luogo domani nella sala del "Cineclub Vittoria" di Casagiove   CASERTA - Grande attesa al liceo "Diaz" per l'incontro con l'attore Toni Servillo, che presenzierà domani, venerdì, alla visione del film di Roberto Andò "Viva la libertà", trasposizione cinematografica de "Il trono vuoto", romanzo scritto dallo stesso regista. "Si tratta di un'attività formativa - ha dichiarato il dirigente Suppa - l'approccio con un cinema che sa rappresentare una dimensione letteraria, come questo film di Andò, che riesce a narrare, con un linguaggio sciasciano, un'epoca politica e sociale difficile. Sicuramente uno spunto di discussione che sarà produttivo per il dibattito che seguirà con Toni Servillo, un uomo della nostra terra divenuto, oramai, una star internazionale". Sarà il "Cineclub Vittoria" di Casagiove ad ospitare l'evento. Questa la trama: nel film, che presenta l'equivoco dello scambio di persona, ripreso dalla tradizione drammaturgica più antica, è la cultura a rivoluzionare lo scenario di un Paese in cui le istituzioni hanno perso ogni valore. Dopo la fuga del segretario politico Enrico Olivieri, sarà il fratello Ernani, intellettuale recentemente dimesso da un ospedale psichiatrico, a entusiasmare la folla e a rigenerare la partecipazione democratica. La rivoluzione culturale riesce a portare nel lessico della politica persino Brecht che, con la sua poesia, commuove il popolo durante il comizio. Insomma una lettura utopica del reale ma con tanta verità, lo schema della commedia che si innesta sul sogno. Una bella esperienza da vivere per i ragazzi del "Diaz" e, forse, un'esperienza unica poterne parlare con un protagonista di eccezione come Toni Servillo.