Sport

CASERTANA, l'AVVERSARIA - Il Cosenza di Cappellacci: imbattuto in casa, grazie ad un ottima difesa

Un analisi sulla prossima avversaria dei Falchetti: la seconda forza del campionato Per presentare l'avversaria che affronterà, nel prossimo turno di campionato, la Casertana,


Un analisi sulla prossima avversaria dei Falchetti: la seconda forza del campionato Per presentare l'avversaria che affronterà, nel prossimo turno di campionato, la Casertana, basterebbe dire, come da titolo, che il Cosenza ha chiuso il girone d'andata senza aver mai perso tra le mura amiche, raccogliendo sedici punti in otto partite, grazie a quattro vittorie ed altrettanti pareggi. Il segreto di questo score è sicuramente la difesa. Infatti la squadra allenata da Roberto Cappellacci, ha ,assieme al Castel Rigone, e dietro solo ai Falchetti, la seconda migliore retroguardia interna del girone, con sole quattro reti subite. E, per rendere ancora di più l'idea, basta dire che in ben quattro occasioni, al San Vito, i Lupi, non hanno preso gol. Nonostante ciò, le sfide tra le mure amiche, non stanno rappresentando per gli uomini di Cappellacci, quella fucina di punti che gli sta garantendo le zone altissime della classifica fin dalle prime giornate. Nelle ultime quattro gare interne sono stati collezionati tre pareggi ed una sola vittoria. Sedici punti sono tanti, ma non tantissimi, soprattutto se in trasferta ne hai raccolti tre in più. Il tallone d'Achille, se così si può definire, è l'attacco. Solo nove, i gol realizzati in casa. E solo in quattro hanno fatto di peggio. Il perchè di questi numeri, si può tradurre, in un modo di vedere il calcio, da parte dell'ex tecnico del Teramo, che al gioco, al possesso palla ed al pressing, preferisce le ripartenze. Durante questa stagione il Cosenza ha utilizzato diversi moduli, tutti basati sulla difesa a quattro. All'andata, all'Alberto Pinto, i Lupi si presentarono con un 4-4-2, ma spesso, Cappellacci ha disposto la propria squadra con un più offensivo 4-3-3 o 4-2-3-1. Per la sfida di domenica, tutta la rosa è a disposizione, ma l'ala Elio Calderini ed il centrocampista Fabio Meduri, non sono al top della condizione fisica, e soprattutto il primo appare in forte dubbio. Da tenere d'occhio, naturalmente, il capocannoniere di squadra, quel Gianluca De Angelis (6 reti) che decise la gara d'andata e che fu a lungo seguito dalla Casertana. Ma attenzione anche all'argentino Jonathan Alessandro, sempre titolare in questa stagione ed autore di 5 gol. RISULTATI DEL COSENZA Cosenza - Tuttocuoio 2-1 Casertana - Cosenza 0-1 Cosenza - Sorrento 1-1 Vigor Lamezia - Cosenza 2-1 Cosenza - Arzanese 2-0 Castel Rigone - Cosenza 1-2 Cosenza - Melfi 1-0 Aversa Normanna - Cosenza 1-3 Cosenza - Foggia 1-1 Messina - Cosenza 0-0 Poggibonsi - Cosenza 0-2 Cosenza - Chieti 0-0 Gavorrano - Cosenza 0-3 Cosenza - Ischia Isolaverde 1-1 Aprilia - Cosenza 1-0 Cosenza - Martina Franca 1-0 Teramo - Cosenza 3-0 Tuttocuoio - Cosenza 1-2 STATISTICHE  Posizione in classifica: 2; Punti: 35 (16 in casa; 19 in trasferta); Vittorie: 10 (4 in casa; 10 in trasferta); Pareggi: 5 (4 in casa; 1 in trasferta); Sconfitte: 3 (0 in casa; 3 in trasferta); Gol fatti: 23 (9 in casa; 14 in trasferta); Gol subiti: 13 (4 in casa; 9 in trasferta). ROSA  PORTIERI - Pierluigi Frattali ('85), Federico Orlandi ('81), Gianluca Fabiano ('95); DIFENSORI - Marco Bigoni ('90), Alfonso Pepe ('85), Edoardo Blondett ('92), Gaetano Carrieri ('88), Mirko Palazzi ('87), Nicholas Guidi ('83), Gaetano Adamo ('90), Federico Mannini ('92); CENTROCAMPISTI - Carmine Giordano ('82), Marco Criaco ('89), Michele Castagnetti ('89), Fabio Meduri ('91), Andrea Carbonaro ('95); ATTACCANTI - Elio Calderini ('88), Manolo Mosciaro ('85), Jonathan Alessandro ('87), Giordano Napolano ('88), Gianluca De Angelis ('81), Francesco Reda ('95). MARCATORI  Gianluca De Angelis: 6 (1 rig.); Jonathan Alessandro: 5; Elio Calderini: 4; Manolo Mosciaro 3 (1 rig.); Giordano Napolano: 2; Marco Criaco: 1; Marco Bigoni: 1; Edoardo Blondett: 1. ALL'ANDATA Casertana - Cosenza 1-0 (/ - 47' st. De Angelis) Cosenza (4-4-2) - Frattali; Bigoni, Pepe, Guidi, Mannini; Castagnetti (21' st. Meduri), Giordano, Criaco, Calderini (26' st. De Angelis); Mosciaro, Alessandro (46' st. Napolano). Raffaele Cozzolino