Sport

CASERTANA - Prima di ritorno contro il Poggibonsi: Baclet si ferma, torna Alvino. Ufficiale l'arrivo di Chiavazzo e due nuovi sponsor

I Falchetti scenderanno in campo contro il Poggibonsi con due nuovi sponsor sulla maglia: Latte Berna e Nives. Ufficiale l'arrivo del centrocampista Chiavazzo. Rebus attacco Ta


I Falchetti scenderanno in campo contro il Poggibonsi con due nuovi sponsor sulla maglia: Latte Berna e Nives. Ufficiale l'arrivo del centrocampista Chiavazzo. Rebus attacco Tante carne al fuoco in vista della prima partita del girone di ritorno della Casertana. La quale ha chiuso il 2013, e le prime diciassette partite, da quarta forza del campionato e con la palma di migliore difesa del girone. Una prima parte di stagione che ha avuto come chiave di svolta, senza alcun dubbio, l'arrivo di Guido Ugolotti, subentrato, alla quarta giornata, ad Eziolino Capuano. Proprio l'ex tecnico della Casertana, a Poggibonsi, esordì, impattando sull'1-1. Questa volta, all'Alberto Pinto, la musica dovrà essere differente. Soprattutto nel risultato. Infatti, i Falchetti, devono confermare il fattore casa. Basti pensare che nell'impianto di Viale delle Medaglie d'Oro, da quando c'è Ugolotti, i Rossoblù non hanno mai perso. L'anno nuovo ha portato con se un'ottima notizia. Infatti la maglia dei Falchetti sarà arricchita da due nuovi sponsor: Latte Berna e Nives. Il 2014, tra l'altro, ha riportato ad allenarsi in gruppo l'esterno offensivo Francesco Alvino, il quale ha dovuto saltare la fase finale del girone d'andata per un fastidioso infortunio al piede. Una buona notizia per l'ex allenatore del Benevento, che ha sempre puntato forte sull'ala di Maddaloni. Da dire, però, rispetto a quando Alvino era un protagonista di questa Casertana, che i Falchetti hanno cambiato pelle. Come ben sappiamo, si è passati da un 4-2-3-1, ad un 4-3-2-1, proprio per ovviare all'assenza del classe '89 e dare più sostanza alla mediana. CONTRO IL POGGIBONSI - In porta ci sarà Ermanno Fumagalli, vero e proprio eroe dell'ultima partita dell'anno contro il Tuttocuoio. La difesa, a quattro, vedrà, da destra a sinistra, il solito quartetto: D'Alterio, Rinaldi, Idda e Pezzella. Con Antonazzo e Conti che mordono il freno e potrebbero rappresentare delle sorprese (anche se difficili). In mediana, a dirigere l'orchestra ci sarà Lucas Correa, coadiuvato da Marano e Cruciani, che gli copriranno le spalle. A centrocampo, tra l'altro, è ufficiale l'arrivo, che non è altro che un ritorno, di Angelo Chiavazzo, il quale ha qualche chance, ma non troppe, di accomodarsi in panchina. Discorso a parte per gli uomini d'attacco. E' partito Caturano, andato in prestito al Messina, si sono fermati Favetta e Baclet, quest'ultimo per un fastidio muscolare, ed è tornato, come già detto, Francesco Alvino. la soluzione più naturale sarebbe quella di schierare Mancino ed Agodirin alle spalle di Varriale, ma non ci sentiamo di escludere la possibilità di vedere agire da prima punta l'attaccante nigeriano, con il bomber Mancino affiancato da Alvino. Per un modulo che in Spagna definiscono con il falso nueve. E' una soluzione molto difficile, ma che non ci sentiamo di scartare. Soprattutto se consideriamo che Ugolotti, più volte, ha dichiarato che per lui, Agodirin, può tranquillamente agire da prima punta. PROBABILE FORMAZIONE CASERTANA (4-3-2-1) - Fumagalli; D'Alterio, Rinaldi, Idda, Pezzella; Marano, Correa, Cruciani; Mancino, Agodirin; Varriale. Raffaele Cozzolino