Sport

CALCIO. Lega pro, le altre: Cosenza in casa del Tuttocuoio

Dopo la sconfitta di Teramo, costata il primo posto in classifica, calabresi in Toscana per iniziare l'anno del centenario. Il Foggia, di scena ad Aprilia, ritrova Cavallaro. Cont


Dopo la sconfitta di Teramo, costata il primo posto in classifica, calabresi in Toscana per iniziare l'anno del centenario. Il Foggia, di scena ad Aprilia, ritrova Cavallaro. Continua il pellegrinaggio Arzanese, domenica a Frattamaggiore contro il Martina Torna in campo domenica alle 14.30 la Seconda Divisione con la prima giornata del girone di ritorno. A parte Casertana-Poggibonsi e Teramo-Aversa Normanna, di cui parleremo più specificatamente domani, la partita più interessante in programma è Tuttocuoio-Cosenza. I calabresi, dopo la rotonda sconfitta in casa del Teramo che è costato il sorpasso in testa alla classifica da parte degli abruzzesi, bagneranno in trasferta la prima dell’anno del centenario. Per l’occasione torna, ma partendo dalla panchina, anche il difensore Mannini mentre Castagnetti sostituirà al centro del campo lo squalificato Meduri. I toscani ripartiranno dalla buona prestazione del ‘Pinto’, dove sono stati piegati solo dal goal di Mancino. Trasferta ad Aprilia per il Foggia, terza a pari punti con la Casertana. Per i satanelli Cavallaro torna a disposizione di Padalino. Ed è sicuramente un buon auspicio visto che lo stesso giocatore all’andata firmò la rete del definitivo pareggio, dopo il vantaggio laziale di D’Anna, attaccante finora a segno solo due volte e che fa coppia con Ferrari. Trasferta da non sottovalutare per i pugliesi, visto che l’Aprilia ha ottenuto finora ben cinque vittorie in casa. Impegno casalingo per il Melfi, che attende il Gavorrano penultimo in classifica e reduce dal pareggio interno con l’Aversa Normanna. A cavallo di Capodanno molto attivi i toscani che hanno rescisso il contratto con il centrocampista Zane, sostituendolo con il 27enne Caciagli, proveniente dal Porto Tole. Tra le mura amiche anche Castel Rigone e Vigor Lamezia, che attendono rispettivamente Chieti e Sorrento, per due gare sulla carta abbordabili. Derby ‘isolano’ tra Ischia e Messina, con i siciliani che hanno recentemente ingaggiato il difensore Pepe. Per gli ospiti a rischio Caldore e Lasagna, che ieri non hanno preso parte al test infrasettimanale con la Beretti. Chiude il programma Arzanese-Martina che sarà disputata a Frattamaggiore, invece che a Mugnano finora teatro delle partite interne della formazione napoletana. Nei giorni scorsi l’Arzanese ha annunciato la rescissione dei contratti con i centrocampisti Leon e Merito Redazione sportiva CLASSIFICA: Teramo 33; Cosenza 32; CASERTANA e Foggia 30; Melfi e Castel Rigone 26; Vigor Lamezia 25; AVERSA NORMANNA 24; Ischia e Poggibonsi 22; Tuttocuoio e Chieti 21; Aprilia 20; Messina e Martina 18; Sorrento 16; Gavorrano 13; Arzanese 10.