Cronaca Bianca

T’TRANS E QUANTUM KAPITAL rilanciano su Firema: pronti ad assumere 350 dipendenti

Inviata al commissario Stajano una integrazione all’offerta d’acquisto: la cordata di imprenditori sempre più intenzionata a rilevare l’azienda offrendo subito 14 milio


Inviata al commissario Stajano una integrazione all’offerta d’acquisto: la cordata di imprenditori sempre più intenzionata a rilevare l’azienda offrendo subito 14 milioni di euro. Impegno ad assorbire 350 dipendenti

  Il comunicato stampa della PROEMA Le due grandi multinazionali estere T’Trans (impresa brasiliana con esperienza nel comparto metro-ferroviario) e Quantum Kapital (gruppo tedesco di investimento internazionale), confermano la volontà di rilevare Firema Trasporti Spa, in amministrazione straordinaria dal 2 agosto 2010. E rilanciano con un’offerta migliorativa della proposta di acquisto presentata il 16 settembre scorso e scaduta il 31 dicembre 2013. Segno di un’evidente volontà di investire in Firema, salvaguardando e valorizzando tutte le sue sedi ubicate in Italia (Milano, Tito Scalo e Spello). Per il noto marchio del settore metalmeccanico, con quartiere generale a Caserta, operante nel comparto ferroviario, il nuovo piano di rilancio industriale – promosso dall’asse tedesco-brasiliano assistito dal gruppo di consulenza manageriale Proema di Avellino – prevede ora un prezzo di acquisto dello stabilimento maggiore: 14 milioni di euro di cui 10 milioni da versare sùbito. I restanti 4 milioni (2 nel prossimo biennio a partire dall’eventuale atto di compravendita) saranno invece concentrati su investimenti mirati in: bonifica ambientale, potenziamento dei macchinari esistenti nonché azioni immateriali nel campo della progettazione e della ricerca applicata nel settore industriale in cui opera Firema. Altra novità del nuovo piano, inviato al commissario straordinario Ernesto Stajano, riguarda il fronte occupazionale: da un impegno iniziale ad assorbire 300 dipendenti, l’intenzione degli investitori è quella, adesso, di trasferire in Firema 350 unità lavorative composte da 280 lavoratori diretti di produzione e da 70 lavoratori indiretti. “Ci auguriamo – fa sapere la cordata di acquirenti – di essere convocati quanto prima dal commissario Stajano per valutare l’offerta industriale, illustrandola nei dettagli e chiarendone ogni aspetto”.   Il gruppo industriale Trans Sistemas de Trasportes S.A. - T’Trans, con sede in Brasile, è attivo da anni nella produzione di veicoli per trasporto di massa e tecnologie ad essi legati. T’Trans è una società in attività da oltre 15 anni, con un management che opera nel settore dei trasporti ferroviari da oltre 42 anni. Attualmente è coinvolta in attività di produzione con un portafoglio ordini, sia singolarmente che in partenariato, per un valore di oltre 2 miliardi di real, equivalenti a circa 660 milioni di euro spalmati in un arco temporale nei prossimi 4 anni. La T’Trans ha una capillare presenza in tutto il mercato sud americano e in particolare in quello brasiliano, con le migliori prospettive di crescita a livello mondiale in termini di prospettive di crescita.   Il gruppo Industriale Quantum Kapital AG, con quartier generale a Monaco di Baviera, è specializzato in ristrutturazioni industriali di imprese di medio-grandi dimensioni, a vocazione industriale con forte focalizzazione nel settore dei trasporti e dell’automotive, affiancando in queste operazioni grandi gruppi industriali multinazionali. Ad oggi la Quantum vanta importanti partecipazioni in aziende industriali di tutta Europa. In particolare, oltre alla Germania, in Spagna, in Repubblica Ceca, Polonia, Austria, Francia ed Italia con un portafoglio imprese significativo per numero ed indici di riferimento, raggiungendo un fatturato consolidato pari a circa 220 milioni di euro ed una forza lavoro complessiva di 850 unità.