Cronaca Bianca

TERRA DEI FUOCHI - A Falciano del Massico attivata una Task Force istituzionale: ECCO I COMPONENTI E IL PROGRAMMA

All'ordine del giorno la questione sulla Cava e i fanghi finiti nel mirino della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere FALCIANO DEL MASSICO -  Si è riunita la


All'ordine del giorno la questione sulla Cava e i fanghi finiti nel mirino della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere FALCIANO DEL MASSICO -  Si è riunita la Task Force comunale per le questioni ambientali del comune del Monte Massico. L'organo potrà fungere da laboratorio di proposte emendanti in vista della conversione in legge del decreto “Terra dei Fuochi. La riunione a cui erano presenti il sindaco Giosuè Santoro, l’assessore Salvatore Sorvillo , il consigliere di opposizione Igor Prata, il responsabile dell’Utc l'architetto Petrella e il comandante dei vigili urbani Bernardo Scialò, ha deliberato una strategia suddivisa su più piani di intervento. Il primo di controllo e prevenzione affidato alle autorità di vigilanza locali con apposito piano di sorveglianza del territorio e di sensibilizzazione e cooperazione con la cittadinanza per un giusto rapporto con l’ambiente e l’incentivo alla denuncia per eventuali atti di sversamento di rifiuti di ogni genere a cielo aperto. In secondo luogo si è ritenuto necessario promuovere e rinnovare i contatti diretti con il Ministero della Salute, dell’Ambiente oltre che dell’Agricoltura, con la Regione Campania, Asl , Arpac e quanti altri organi possano darci notizie sullo stato del nostro territorio comunale e richiedere ad essi ulteriori controlli. Inoltre saranno recuperati e valutati tutti i dati e documentazione utile in possesso del Comune e degli Enti preposti su vicende ambientali degli ultimi anni riguardanti Falciano come ad esempio quella sulla Cava o su fanghi di cui la Procura di Santa Maria Capua Vetere si occupò anni fa . Antonio Caputo