Politica

CASERTA - Del Gaudio fa girare voce che lui potrebbe andare con Fratelli d'Italia o con il Nuovo Centrodestra. Ecco perchè

Con Nitto Palma, Giuliano e Polverino, aveva stabilito un'intesa e dopo l'arresto dello stesso Polverino aveva detto chiaro e tondo all'allora coordinatore regionale di voler la c


Con Nitto Palma, Giuliano e Polverino, aveva stabilito un'intesa e dopo l'arresto dello stesso Polverino aveva detto chiaro e tondo all'allora coordinatore regionale di voler la carica di coordinatore provinciale CASERTA - Girano con insistenza voci di un passaggio del sindaco Del Gaudio ad un partito diverso da Forza Italia. Si parla di Fratelli d'Italia, o addirittura del Nuovo Centrodestra. Naturalmente, Del Gaudio, da un lato le smentisce, dall'altro lato le alimenta, confidando alle persone con cui parla della corte spietata che questi due partitini, gli starebbero facendo. Naturalmente, il giochino è partito dopo che Nitto Palma ha perso il controllo del partito in Campania e con lui se ne sono andate anche le molte promesse che aveva distribuito a destra e a manca, a partire da quella, fatta proprio a Del Gaudio e di cui abbiamo già scritto nei giorni scorsi, relativa alla nomina di quest'ultimo al coordinamento provinciale di Forza Italia. Naturalmente, il sindaco tende ad alimentare le voci proprio per aumentare il proprio potere contrattuale all'interno del partito, ora che il pallino è passato nelle mani dei parlamentari e ora che Polverino, per i noti motivi, non è in grado, e probabilmente, non sarà in grado neanche nell'immediato futuro di garantire un percorso politico a Del Gaudio stesso, al quale, a questo punto non resta che puntare o sulla ricandidatura a sindaco, che voterebbe il centrodestra ad una sicura sconfitta oppure cercare asilo in qualche altro partito che lo possa candidare, magari alle prossime elezioni politiche, che con ogni probabilità, si svolgeranno nella primavera del 2015, insieme alle regionali. G.G.