Cronaca Bianca

LE FOTO, Il Natale a CASERTA - Una tavola grande come la città: in Chiesa ospitati per il pranzo centinaia di poveri

Un successo incredibile per il pranzo di Natale organizzato anche quest'anno all'interno delle mura della Chiesa di Sant'Anna.   CASERTA - Come da 5 anni a questa parte,


Un successo incredibile per il pranzo di Natale organizzato anche quest'anno all'interno delle mura della Chiesa di Sant'Anna.   CASERTA - Come da 5 anni a questa parte, anche quest'anno Caserta ha organizzato il pranzo di Natale per i poveri all'interno della Chiesa di Sant'Anna. Questa mattina, martedì, tantissime persone hanno riempito i tavoli addobbati, per l'occasione, con fiori e tovaglie rosse dai volontari dell'associazione "Opera Sant'Anna" e dai tanti cittadini resisi disponibili in questi giorni. Il pranzo di quest'anno era stato organizzato con largo anticipo. Già un mese fa, infatti, ci fu la prima riunione organizzativa e si decisero i vari turni di volontari, i compiti di ognuno e le varie iniziative per raccogliere i fondi necessari alla buona riuscita della manifestazione. Così in un mese e mezzo si sono succedute tante serate in alcune delle pizzerie di Caserta che si sono rese disponibili per offrire a 10 euro pizza e bibita, devolvendo la metà dell'incasso di quelle sere alla Chiesa che così ha potuto comprare quanto necessario per questa mattina e per i regali di fine pranzo. Pochi giorni fa, gli studenti del liceo Manzoni di Caserta, sono stati coinvolti una giornata intera nella raccolta alimentare: fuori al supermercato Decò di via Marconi, dalle 8 alle 20, i ragazzi hanno chiesto ai clienti di comprare dei prodotti anche per i poveri. Tutto ciò che è stato raccolto, è stato inscatolato e spedito direttamente al deposito per essere poi distribuito. Domenica scorsa, finalmente, la prima tappa organizzativa: tantissimi tra giovani e meno giovani hanno tolto tutte le panche dalla Chiesa per lasciare spazio ai tavoli che invece sono stati puliti e montati ieri, lunedì. Oggi, subito dopo la fine del pranzo, la Chiesa è stata pulita e riordinata. Al pranzo di Natale hanno preso parte anche il Vescovo Spinillo, il Sindaco del Gaudio e vari sacerdoti, oltre ai volontari che hanno animato e consentito la socializzazione delle varie persone ai tavoli. Dopo aver mangiato, sono stati distribuite coperte di pile e giochi ai bambini, confezionati a modi regalo con tanto di nome sulla confezione. Un appuntamento emozionante come pochi e a cui Caserta non ha voluto mancare neppure quest'anno. Fabrizio Arnone