Politica

MARCIANISE, Consiglio comunale poco natalizio. Sui debiti fuori bilancio si preannunciano tensioni e polemiche

Come abbiamo scritto nelle settimane e nei giorni scorsi sono tantissimi. E molti saranno i consiglieri comunali a chiedere ai dirigenti del comune di firmare le delibere, assumen


Come abbiamo scritto nelle settimane e nei giorni scorsi sono tantissimi. E molti saranno i consiglieri comunali a chiedere ai dirigenti del comune di firmare le delibere, assumendosene anche essi la responsabilità MARCIANISE - Sarà una seduta tutt'altro che natalizia quella di domani sera, 23 dicembre, quando il Consiglio comunale, a pochissime ore dalla festa più suggestiva dell'anno, si riunirà per parlare, tra le altre cose, del rovente problema dei debiti fuori bilancio. La questione l'ha introdotta proprio Casertace quando per la prima volta ha scritto dell'enorme contenzioso, che vede soccombente il comune di Marcianise. Questa messe di cause perse si traduce in un danno enorme per le casse del comune. Un danno che va riconosciuto formalmente dal Consiglio comunale che dovrà passare per la pericolosa procedura del voto in cui ogni consigliere si assumerà una responsabilità, di cui, un domani, la corte dei conti potrebbe chieder... conto. Ed è perciò che si annuncia una seduta caldissima, in cui le componenti più indipendenti della maggioranza, a partire da Fratelli d'Italia, potrebbero chieder un preciso atto di responsabilità da parte dei dirigenti del comune che in questi anni sono stati lì a subire, sostanzialmente, i procedimenti che li hanno visti sistematicamente soccombenti. Si parla di un grande disordine , si parla di ritardi e di costituzioni in giudizio avvenute fuori tempo massimo. Insomma, per il neo segretario comunale non si preannuncia una serata semplice, perché dovrà essere lui, come coordinatore di tutti i dirigenti, a farsi carico di un atto di responsabilità, firmando le delibere dei debiti fuori bilancio. Solo così, i consiglieri più avveduti potrebbero dire si. Staremo a vedere. G.G.