Politica

ESCLUSIVA MONDRAGONE - Gli auguri di fine anno di Petrella e di Liberi e Democratici diventano punture di spillo per Zoccola, Schiappa e Cennami

Il movimento centrista nella nota stampa che pubblichiamo in calce al nostro articolo stimola cripticamente e criticamente il mondo della politica locale a rendere più decente l'


Il movimento centrista nella nota stampa che pubblichiamo in calce al nostro articolo stimola cripticamente e criticamente il mondo della politica locale a rendere più decente l'immagine della città: verde pubblico, strade sporche e questione Tares al centro di una nuova "riflessione" del gruppo moderato di Mondragone. Ma quanto c'entra il Nuovo Centrodestra del sindaco con Iandico e Pacifico? di Massimiliano Ive MONDRAGONE -  Ore 11.00 circa, squilla il telefono, è l'ex assessore di Mondragone, Claudio Petrella, leader del movimento Liberi e Democratici di Mondragone, che intende inviarci un comunicato stampa sul tradizionale augurio di fine anno del gruppo civico che lui dirige. "Quest'anno - precisa l'ex assessore dimessosi durante i giorni del ribaltone tra Schiappa e Cennami - non abbiamo organizzato la kermesse sul lido, l'anno scorso voi di Casertace siete stati un po' cattivelli. (un anno fa il lido che è gestito da un parente dell'ex assessore Petrella attendeva un verdetto che poi è stato positivissimo per la struttura balneare, da parte del Tar Campania e noi di Casertace sottolineammo l'0pportunità di tenere tale brindisi con tutta l'amministrazione comunale e il movimento Liberi e Democratici proprio sulla struttura balneare, prima che fosse espresso il verdetto del tribunale amministrativo. ndr).  Ma l'abbiamo organizzata nella nostra sezione" .  Oh! Rispondiamo oggi noi, ben fatto Claudio Petrella così ci piaci...!!! Facciamo tornare la politica nelle proprie sedi, nonchè rendiamola sobria.... L'esponente politico, comunque nel comunicato stampa inviatoci non ci ha spiegato ancora il perchè qualche settimana fa l'assessore Pacifico sedeva nell'hotel Europa a Caserta durante la kermesse inaugurale del Nuovo Centrodestra di Paolo Romano, in considerazione del fatto, che ieri sera col consigliere Iandico ha partecipato alla kermesse augurale di Liberi e Democratici...Quanto c'entra il Nuovo Centrodestra di Paolo Romano, quindi di Schiappa con Liberi e Democratici? Comunque andiamo avanti, nella nota stampa di Claudio Petrella che potrete leggere in calce al nostro articolo, si precisa che nella serata di ieri, venerdì, è stato lanciato un nuovo messaggio politico che appare alquanto criptico e critico proprio rispetto alla politica assunta sino ad oggi sul fronte Tares, sul versante della pulizia del verde pubblico, nonchè sulle precarie condizioni delle strade urbane considerate "mal ridotte e sporche". Inoltre, sempre nella nota di Petrella, lo stesso esponente politico per concludere in bellezza il suo intervento, ha deciso di richiamare il mondo politico locale al confronto e alle "decisioni da prendere secondo i criteri della condivisione e della partecipazione". Tali parole fanno un certo effetto a noi cronisti, in quanto pronunciate davanti e alla presenza di un consigliere comunale, Iandico, che è l'uomo che sorregge le sorti dell'amministrazione comunale, la quale, a sua volta, in consiglio può contare su un solo voto per respingere gli attacchi dell'opposizione, nonchè davanti all'assessore Pacifico che ha sostituito Petrella in giunta. Petrella tocca argomenti che rientrano nelle competenze dell'assessore  di fiducia del Pd di Cennami, Benedetto Zoccola, con una puntura di spillo sui lavori pubblici, che compete, invece all'assessore Bertolino. Petrella, ripetiamo, e i suoi vogliono "riflettere" e questa riflessione, ora, assumerà un peso politico ovviamente sulle decisioni dell'amministrazione Schiappa.   QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DI LIBERI E DEMOCRATICI     Sala gremitissima per il tradizionale scambio di auguri per le festività natalizie presso la locale sede di " Liberi e Democratici" sita in via Domiziana. Si è svolto nella serata di ieri, venerdì un appuntamento oramai diventato tradizionale quello dell'augurio di fine anno tra gli esponenti del movimento guidato dall'ex assessore, Claudio Petrella. Oltre cento persone non hanno fatto mancare la loro presenza agli "auguri natalizi" organizzato dal coordinatore di "Liberi e Democratici" Claudio Petrella unitamente al vicecoordinatore Giovanni Morrone. Il movimento civico "liberi e democratici", che nel mese di ottobre si è dotato di nuovi responsabili, è un movimento civico moderato, cattolico, di centro ­ destra, ed anche prima come democratici di centro, è stato sempre un punto di riferimento cittadino di quell'elettorato moderato e di centro presente nel territorio, riuscendo a rappresentarne circa il 10% nelle tornate amministrative. In tale occasione si sono susseguiti vari interventi tra i quali quello di Franco Petrella, dell'assessore Salvatore Pacifico, del consigliere Giuseppe Iandico, nonchè quelli di Giovanni Morrone e Claudio Petrella, nei quali è stato formulato il tradizionale augurio di un sereno Natale e di un fervido anno nuovo, consapevoli di una crisi che attanaglia sempre più i cittadini. "Con l'anno nuovo Liberi e Democratici ­ - ha dichiarato il suo coordinatore Claudio Petrella- rifletterà sulle decisioni da predere e si preparerà ad affrontare, con maggiore forza ed incisività, i tanti problemi che la città in questo momento si trova a vivere come il verde pubblico abbandonato, strade mal ridotte e sporche, una Tares insopportabile per le tasche dei cittadini e degli operatori commerciali. E' necessario che la città ritorni ad un aspetto quantomeno accettabile. Non è più tempo delle passerelle e delle sterili dichiarazioni - ha aggiunto Petrella , ma è giunto il tempo di verificare le esigenze primarie dei cittadini e della città e lavorare in tal senso. Si ritorni all"ABC della politica , quella fatta di ascolto, codivisione, partecipazione ed ad una seria politica del fare, unico modo per far riprendere un percorso di normalità e rilancio alla nostra città".