Cronaca Nera

AGG. 11,52 - CAMORRA, arrestata la moglie di Setola: le avevano dato un vitalizio. Usava la figlia minore per entrare in carcere

E' stata accompagnata ai domiciliari dai carabinieri del nucleo investigativo di Caserta AGG. 11,52 - L’attività di indagine che ha portato all’arresto di Stefania Martinell


E' stata accompagnata ai domiciliari dai carabinieri del nucleo investigativo di Caserta AGG. 11,52 - L’attività di indagine che ha portato all’arresto di Stefania Martinelli è stata coordinata dal Procuratore Giovanni Colangelo, dal Procuratore Aggiunto Francesco Greco e dai Sostituti Procuratore Giovanni Conzo, Antonello Ardituro, Catello Maresca Catello, Alessandro Milita e Cesare Sirignano.   AGG. 11,05 - La sala stampa dei carabinieri del comando provinciale di Caserta rende noto che Stefania Martinelli, moglie di Giuseppe Setola, dopo le formalità di rito, è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari.     CASTEL VOLTURNO - Era detenuto al 41 bis, ma nel contempo- secondo quanto emerge dalle intercettazioni telefoniche utilizzate dai magistrati per supportare le loro indagini - Giuseppe Setola riusciva ad avere agevolazioni, a trasmettere e ricevere informazioni grazie alla moglie Stefania Martinelli, per per entrare in carcere avvalendosi del fatto che aveva una figlia minore. Proprio la donna è stata arrestata stamane, venerdì, in quanto non solo accusata dei suddetti reati in violazione delle norme sull'ordinamento penitenziario, ma anche perchè in base alle indagini dei carabinieri, la stessa beneficiava di un vitalizio concesso alle mogli dei boss dal clan dei Casalesi.