Politica

ESCLUSIVA MONDRAGONE - VERGOGNA CAMPO SPORTIVO: occorrevano solo 200 euro per riscaldare l'acqua delle docce. Dopo le lettere di Pagliuca arriva la determina del Comune

Addirittura c'è un apposito capitolo di spesa di pertinenza del Comune che viene indicato come "Mantenimento Stadio Comunale". Di chi è allora la competenza della manutenzione d


Addirittura c'è un apposito capitolo di spesa di pertinenza del Comune che viene indicato come "Mantenimento Stadio Comunale". Di chi è allora la competenza della manutenzione dei servizi  di pulizia e delle strutture dello stadio? Chi avrebbe potuto intervenire prima che saltasse la partita di calcio? MONDRAGONE -  Arriva il Gpl per le docce al campo sportivo di Mondragone. Dopo le polemiche e le segnalazioni giunte in redazione, anche mediante le lettere del responsabile dell'Asd Real Mondragonese Calcio, Mario Pagliuca, finalmente qualcosa si muove. Occorrevano semplicemente 200 euro Iva compresa per garantire il carburante necessario a riscaldare l'acqua della struttura sportiva. Il Comune di Mondragone dopo una settimana di passione, con la determina 1626 del 10 dicembre, ha predisposto tale cifra al fine di garantire il servizio. Potrete leggere il contenuto del suddetto documento (CLICCANDO QUI). Resta comunque l'amarezza nei vertici della squadra di calcio nel constatare che è stata necessaria una presa di posizione forte per ottenere un servizio che dovrebbe essere invece, garantito senza generare polemiche e senza aspettare che saltino le partite, che devono essere disputate. Per quanto concerne gli altri disagi segnalati: la pulizia del campo, le bandierine rimosse e le strisce perimetrali, al momento nell'elenco delle determine comunali non è trascritto nulla. Nel contempo il Municipio per quanto è di propria competenza ha assunto i fondi necessari per garantire, appunto il riscaldamento dell'acqua delle docce. Bene, proprio dalla lettura della determina, abbiamo appreso che sussiste un capitolo di spesa comunale indicato come "Mantenimento Stadio Comunale”. Quindi ciò fa presupporre che per quanto concerne i servizi di manutenzione degli impianti della struttura sportiva la competenza spetterebbe proprio al Comune di Mondragone. Chi avrebbe dovuto vigilare, a questo punto, sul campo sportivo al fine di garantire i servizi? A chi spetta realmente poi la manutenzione della pulizia nel campo? Max Ive