Cronaca Bianca

GRAZZANISE, inaugurati gli ambulatori Asl. Migliorelli: "La crisi riduce i servizi, da noi è successo il contrario"

La dirigente Fornasier: "Da gennaio partirà anche l'ambulatorio di cardiologia" GRAZZANISE -Abbiamo seguito passo dopo passo, documento dopo documento il ritono degli ambul


La dirigente Fornasier: "Da gennaio partirà anche l'ambulatorio di cardiologia" GRAZZANISE -Abbiamo seguito passo dopo passo, documento dopo documento il ritono degli ambulatori Asl in terra dei mazzoni perché, a nostro avviso,  si è trattato di un'operazione, voluta, logicamente, anche da Menduni e Danzi, che, a distanza di anni, è riuscita a ridonare un servizio concreto ai cittadini. Stamattina, mercoledì, alle 11,30, la struttura di via Alberolungo è stata inaugurata. Il taglio del nastro è toccato alla triade (Migliorelli-Auricchio-Quaranta) e alla dirigente Asl, Stefania Fornasier, del distretto 21, e, pensate un po', lo hanno fatto oggi quando l'edificio, dal mattino aveva già forntio le prime prestazione (nelle sale c'era ancora qualche mamma che poco prima aveva vaccinato i propri piccoli). Sottolineamo questo aspetto ( quello dell'immediata funzionalità dei laboratori e della corrispondente fruizione cittadina dei servizi) per evidenziare come la riapertura degli ambulatori sanitari sia stata realmente utile, necessaria e desiderata dalla popolazione. Presenti all'evento il vicario del Prefetto, Michele Campanaro, il questore di Caserta, Giuseppe Gualtieri,  il tenente colonello Pellino, in rappresentanza del comandante Scafuri, il capitano Macera, il comandante della locale stazione Luigi De Santis, il sostituto commissario della Stradale di Capua, Ercolano, il comandante dei vigili Gaudiano, il comandante dell'aeroporto di Grazzanise, colonello Cocci, il sindaco di S.Maria la Fossa, Antonio Papa, il vicesindaco di Capua, Ferraro e l'assessore provinciale Rocco. Assente l'assessore regionale Nugnes che però ha fatto recapitare un messaggio scritto Non sono mancate all'appuntamento neppure le forze civiche del paese: hanno partecipato alla kermesse gli ex conglieri di minoranza di Nuovi Orizzoni e alcuni rappresentatni del movimento Senso Civico. Dopo il taglio del nastro la manifestazione si è spostata nell'aula consiliare del comune dove Migliorelli ha presentato, in sintesi, le azioni necessari per arrivare alla riattivazione della struttura di via Alberolugno: " La crisi porta di solito a ridurre i servizi, - così ha esordito il commissario, -  qua, invece, è successo il contrario. Abbiamo restituito alla collettivita una costruzoone che è stata iniziata nei primi anni '80. Siamo riusciti a farlo senza spendere molto grazie agli Lsu. Sono stati questi lavoratori a rimettere in sesto l'edificio colpito, in questi anni, dal vandalismo. Fortuatamente - ha concluso Migliorelli - a Grazzanise ci sono anche molti giovani bravi volenterosi, impegnati nel sociale, proprio come i ragazzi del Forum" A concludere a breve presentazione è stata la dirigente Fornasier: "Ho constatato personalmente che Grazzanise è tra i comuni più distanti del distretto di S.Maria C.V. Ed è proprio per questo motivo che le nostre attenzioni sono state indirizzate con foza verso questo territorio. Da gennaio - ha chiuso la dirigente -  partirà anche il laboratorio di cardiologia e speriamo di attivare anche un altro ambulatorio a S.Maria la Fossa" Giuseppe Tallino